Grosso guaio a Chinatown: Dwayne Johnson in trattative per il remake

grosso-guaio-a-chinatown-remake-dwayne-johnsonFa riflettere che un regista come John Carpenter faccia fatica a trovare un film da dirigere che venga poi distribuito degnamente, quando le sue opere sono la principale fonte di remake per le case di produzione. Grosso guaio a Chinatown va ad aggiungersi alla lista e protagonista potrebbe essere nientemeno che Dwayne Johnson.

Secondo The Wrap, l’attore sarebbe in trattative con la 20th Century Fox per interpretare e produrre il remake, scritto da Ashley MillerZack Stentz, sceneggiatori di X-Men – L’inizio. Johnson vestirebbe i panni di Jack Burton, “tipico camionista american che viene trascinato in una mistica battaglia centenaria nella Chinatown di San Francisco”, interpretato nell’originale da Kurt Russell.

grosso-guaio-a-chinatown-remake-dwayne-johnson
Un’immagine dell’originale “Grosso guaio a Chinatown” con Kurt Russell

Grosso guaio a Chinatown fu un film unico, che unì commedia, azione, arti marziali, romanticismo con un tono strampalato e a tratti grottesco, impreziosito da imperdibili effetti speciali, che gli valsero il titolo di cult. Dopo 30 anni, riproporlo in una nuova salsa non sarà facile, e se è vero che Dwayne Johnson sta aumentando sempre più il proprio peso nel panorama hollywoodiano, fondamentale sarà la scelta del regista.

Fra i vari remake dei film firmati Carpenter, ne è in cantiere anche uno di Fuga da New York, interpretato all’epoca sempre da Russell.

Dwayne Johnson è al momento in cima al Box Office italiano con San Andreas, l’attore apparirà poi nella serie firmata HBO Ballers, su un gruppo di giocatori di football professionisti ritiratisi; vestirà i panni del villain Black Adam in Shazam; tornerà a interpretare Roadblock nel sequel G.I. Joe 3, parteciperà al potenziale franchise fantascientifico della DreamWorks Alpha Squad 7, sarà nuovamente Hobbs in Fast & Furious 8 e presterà la propria voce al film animato Disney Moana.

Commenti

Non puoi lasciare commenti.