I Goonies 2: Corey Feldman ritiene il sequel improbabile

i-goonies-2-corey-feldmanIn quest’ondata di tentativi da parte di Hollywood di far rivivere gli anni ’80, non sono mancate voci riguardo un possibile I Goonies 2. Il film originale del 1985, diretto da Richard Donner, è un vero e proprio simbolo per la generazione passata e un sequel potrebbe effettivamente mettere l’acquolina ai produttori.

Corey Feldman, interprete di Clark “Mouth” Devereaux ne I Goonies, ritiene tuttavia improbabile che un secondo film possa realmente realizzarsi. L’attore ha esposto i propri dubbi, legati alla veneranda età di Donner, parlando con Movieweb:

“Richard Donner ha 87 anni. E nessuno vuole davvero farlo senza di lui. È la forza motrice dietro al film. Lui dice che [il progetto] è ancora vivo, ma come tutti sappiamo, quando arrivi a quell’età, ogni cosa tende a rallentare. C’è una grossa possibilità che non voglia continuare con il progetto. […] Perciò penso che senza di lui, non si farà. E ogni giorno che passa, senza che lui lo faccia, ci sono sempre meno possibilità che succederà mai.”

Feldman non condivide dunque l’estrema positività di Sean Astin, altro interprete del film originale, che l’anno scorso aveva dichiarato che il problema fosse solo sapere quando il sequel sarebbe stato approvato. Tuttavia, dalle parole di Richard Donner, che si era mostrato aperto all’idea di realizzare I Goonies 2 con Steven Spielberg, sono passati due anni e il discorso di Feldman sul tempo che passa non è campato in aria. Che il progetto sia davvero destinato a non vedere mai la luce?