Tom Cruise reboot Highlander Sean ConneryDopo così tanti anni di tentativi falliti, è una fortuna che i protagonisti di Highlander siano immortali. Sì, perché la Summit sta cercando di riportare la storia di Connor MacLeod sul grande schermo ormai da parecchio tempo e gli ostacoli incontrati ne hanno finora minato pesantemente gli sviluppi.

Tutto ciò non ha apparentemente abbattuto gli animi degli studios, che non solo stanno ancora lavorando al progetto, ma sembrano puntare in alto. Sembra infatti che la Summit voglia nel reboot una delle star più importanti di Hollywood: il richiestissimo Tom Cruise.

Il ruolo pensato per l’attore è quello che fu di Sean Connery nell’originale ovvero il mentore del protagonista. Cruise è al momento impegnato sul set di Mission: Impossible 5 e secondo i suoi portavoce, l’attore “è ben lontano dal negoziare” per Highlander, proprio perché “sommerso dalle offerte di lavoro”. È dunque probabile che il sogno della Summit rimarrà tale, ma questo ci fa comprendere come la produzione abbia tutte le intenzioni di mettere su un progetto che non passi inosservato.

Highlander, uscito nel 1986 per la regia di Russell Mulcahy, vedeva protagonista Christopher Lambert (recentemente unitosi a Hail, Caesar! dei fratelli Coen). Allo script del reboot in cantiere hanno contribuito Art Marcum, Matt Holloway e Melissa Rosenberg. A produrre troviamo Neal H. Moritz, Peter Davis e Justin Lin.

#BESOCIAL