Glenn Close potrebbe tornare in Guardians of the Galaxy 2

Guardians of the Galaxy 2

La conferma che il regista James Gunn dirigerà un sequel di “Guardians of the Galaxy” è giunta durante il Comic Con 2014, una settimana prima della trionfale uscita del primo film nei cinema americani.

“Guardians of the Galaxy 2” arriverà sui grandi schermi il 28 Luglio 2017 e gli attori principali, ovvero Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Vin Diesel e Bradley Cooper, torneranno a vestire i panni dei protagonisti mentre nulla si sa sul resto del cast.

Glenn Close potrebbe tornare in Guardians of the Galaxy 2

Una ghiotta news è però trapelata durante un’intervista rilasciata a USA Today dalla sei volte nominata all’Oscar (DiCaprio ha ancora molta strada da fare…), Glenn Close, che non ha nascosto di essere interessata a vestire nuovamente i panni di Nova Prime nel sequel del film Marvel:

Non so se alla gente piacerà ma è davvero magnifico. […] È una grande scultura, un capriccio nella mia testa. Mi piace pensare che Nova Prime sia così e spero saremo in grado di vederlo in futuro. […] Trovarsi all’inizio di quello che si prospetta come un intero nuovo universo è davvero divertente.

L’attrice continua paragonando questa nuova avventura cinematografica all’ultimo episodio della prima trilogia (in termini cronologici terrestri) di Guerre Stellari, “Star Wars: Episode IV – A New Hope” (1977):

Mi piace pensare che tutto sia possibile. Mi ricorda la saga originale di Star Wars nella quale veniva introdotto un grande cast ma con un atteggiamento del tipo ‘Non ci prendiamo poi così sul serio’. Non solo vieni introdotto in questo meraviglioso mondo dal look unico, ma i personaggi ti fanno ridere. Senti una sorta di empatia nei loro confronti e la gente ama questo aspetto.

Questa non è la prima incursione di Glenn Close nel genere sci-fi. Nel 1996 recitò infatti in “Mars Attacks!”, diretto da Tim Burton, e interpretò la First Lady del Mr. President Jack Nicholson. A proposito di Guardians, Close ha dovuto attingere alla sua fanciullezza per far finta di essere nel bel mezzo di un conflitto intergalattico:

Bisogna fare come quando eravamo piccoli: fingere. Ho portato il recitare alla sua base: un gioco. Anche interpretando le parti più cupe, tu devi sapere come farlo, come attore e come artista. Film del genere portano alla luce proprio questo aspetto delle persone.

Dopo aver confermato che le piacerebbe tornare nel sequel, l’attrice ha però ammesso di non avere intenzione di entrare un una delle space suits che i Nova Corps indossano nel fumetto:

Spero non accada mai, a meno che non mettano la mia testa sul corpo di qualcun’altro. [riferimento a “Mars Attacks!”]

Approfondimento: Che cosa sono i Nova Corps?

Creati da Marv Wolfmann, compaiono per la prima volta nel 1976, nel n. 1 di “Nova”, per poi tornare nel 1979 all’interno del n. 204 de “I Fantastici Quattro”. I Nova Corps sono una forza di polizia intergalattica simile, per certi versi, al Corpo delle Lanterne Verdi. Il loro potere, la Nova Force, deriva da un supercomputer chiamato l’Uni-Mente Xandariano e il loro obbiettivo è quello di salvaguardare la civiltà xandariana e proteggere l’Uni-Mente. All’interno dei Corpi Nova esiste una gerarchia dominata da un Nova Prime, il più alto in grado, fino ad arrivare ai Corpsman. Il membro più famoso dei Nova Corps è Richard Rider che riceve i suoi poteri dal Corpsman Rhomman Dey, interpretato nel film sui Guardiani da John C. Reilly (vedi poster qui di seguito).

Glenn Close potrebbe tornare in Guardians of the Galaxy 2

Anche il regista James Gunn ha detto la sua a proposito della partecipazione di Glenn Close ai film sui Guardiani:

Lei è una stella del cinema insieme ad altre stelle, così alla mano da intrattenersi con gli addetti ai lavori per fare quattro chiacchiere invece di chiudersi nella sua roulotte. E il suo modo di recitare, Gesù! Glenn ha gli occhi talmente espressivi che aggiungono peso ad ogni cosa che dice. Non so se un attore possa avere un pregio migliore.

Per poter vedere “Guardians of the Galaxy” sui grandi schermi italiani dovremmo aspettare fino al 22 Ottobre 2014.

Non so voi, ma io non vedo l’ora!

#BESOCIAL