Ebbene si, è realmente successo, ad opera del regista Randy Moore, che aggirando la sicurezza e i controlli, tramite diversi escamotage è riuscito a girare “Escape from Tomorrow”, un intero film in bianco e nero nei parchi incantati americani, senza chiedere alcun permesso.

Un film Horror a Disneyland

Si tratta di un’idea di Randy Moore, regista americano che ha girato la sua pellicola di genere horror/fantasy in bianco e nero all’interno dei parchi Disney americani senza richiedere alcun permesso. Troupe nascoste tra i visitatori, telecamere simili a quelle dei turisti, attori in comunicazione tramite cellulari,ecco gli stratagemmi di cui si è servito il cineasta statunitense e non è detto che non possa rivelarsi una mossa vincente, sia per gli appassionati dei parchi a tema sparsi in tutto il mondo, e anche per coloro che si divertiranno a capire come sia stato possibile girare determinate scene senza che nessuno si rendesse conto si trattasse di un film.

 Pare scontato che il film, dal titolo forte “Escape from tomorrow”, sarà distribuito in pochissime sale e sarà specialmente visibile on demand, ma di certo stuzzicherà vederne i risultati, sperando arrivi un doppiaggio italiano.
Fonte: Fanpage
#BESOCIAL