#BESOCIAL

ospiti festival veneziaSi prospettano grandi arrivi per la prossima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (27 agosto – 6 settembre), che per la maggior parte, sono stati già confermati dal direttore della Mostra, Alberto Barbera, sul suo profilo twitter.
Si inizierà già con una gran parata di star, con Birdman – Le imprevedibili virtù dell’ignoranza, scritto, diretto e prodotto da Alejandro González Iñárritu (regista messicano conosciuto per 21 Grammi, Babel e Biutiful) che porterà sul red carpet Michael Keaton, Edward Norton, Emma Stone, Andrea Riseborough, Amy Ryan e Zach Galifianakis (non sarà invece presente Naomi Watts che in quel periodo girerà un nuovo film).
Ma sono molti i film e gli ospiti attesi in laguna.

Tra i Film in Concorso, certamente vi saranno gli attori Andrew GarfieldMichael Shannon (99 Homes), Adam Driver (ricordato per il suo personaggio ricorrente nelle serie tv americana, Girls), e Alba Rohrwacher (entrambi per il film di Saverio Costanzo, Hungry Hearts), Willem Dafoe, Riccardo Scamarcio, Ninetto DavoliValerio Mastandrea (tutti quanti per l’atteso film Pasolini di Abel Ferrara) e Al Pacino per ben due pellicole (Manglehorn di David Gordon Green e per The Humbling, Sezione Orizzonti, di Barry Levinson).
E ancora Catherine Deneuve (3 Coeurs), Elio Germano (per l’attesissimo Il Giovane Favoloso, di Mario Martone), Ethan HawkeBruce Greenwood (Good Kill).

Per la sezione Orizzonti, concorso internazionale dedicato a film rappresentativi di nuove tendenze estetiche ed espressive, vi saranno sicuramente Pierfrancesco Favino (Senza Nessuna Pietà di Michele Alhaique), Milla Jovovich ed Ed Harris (la prima ricordata per Resident Evil e il secondo per Apollo 13, The Hours, Il Mistero della pagine perdute, entrambi coinvolti nel film di Michael Amereyda, Cymberlin).
Per i più giovani, sempre nella stessa sezione, ci saranno Ben Barnes (You Right Mind di Ami Canaan Mann) e Molly Tarlov (Sadie di Diario di una nerd superstar, per il cortometraggio di Brendan Sweeny, Era Apocrypha).

Per quando riguarda la sezione Fuori Concorso, si prospettano grandi arrivi.
ospiti festival veneziaI super attesi sono sicuramente Owen Wilson e Rhys Ifans (She’s funny that way, di Peter Bogdanovich, mentre Jennifer Aniston non sarà presente), e l’immancabile James Franco, presente per il quarto anno consecutivo, ancora in veste di regista e ancora con la presenza di Scott Haze, dopo l’anteprima di Child of god, dell’anno scorso (quest’anno presenti per The Sound and the Fury, che vede anche Seth Rogen nel cast); inoltre Franco, riceverà il premio Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker 2014 della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, dedicato a una personalità che abbia segnato in modo particolarmente originale il cinema contemporaneo.
E ancora Joe Dante, regista del film Burying the Ex, Luca Zingaretti (Perez di Edoardo de Angelis), e il film d’animazione inglese, The Boxtrolls, che tra i doppiatori vede Ben Kingsley e Toni Collette (tra l’altro il terzo lungometraggio in stop motion della Laika Animations, dopo Coraline e la porta magica e ParaNorman), sperando che possano esserci entrambi (ancora nessuna conferma).
Ancora non certa la presenza di Lars Von Trier e di alcuni membri del cast di Nymphomaniac Volume II, che viene presentato a Venezia senza censure (forse Willem Dafoe, già presente per Pasolini).
Da segnalare la presenza, in categoria Giornate degli Autori, di Alessandro Gassmann, Luigi Lo Cascio, Giovanna Mezzogiorno e Barbara Bolulova (I nostri ragazzi, di Ivan de Matteo), e per i giovanissimi (ma anche non) la possibile presenza di Paul Wesley e Emmy Rossum.
Inoltre, due fatti:
– potrebbe esserci Sophia Loren a prendere parte alla proiezione del film Una giornata particolare di Ettore Scola (proiezione prevista all’interno della categoria Venezia Classici), che aveva girato nel 1977 insieme all’inseparabile Marcello Mastroianni e per il mini-documentario Donne nel mito. Sophia racconta la Loren, di Marco Spagnoli (sempre all’interno di Venezia Classici); inoltre potrebbe anche esserci per festeggiare i suoi primi 80 anni (che compie il 20 settembre).
– data la presenza del documentario su Messi, dal titolo omonimo e diretto da Alex de la Iglesia, Venezia potrebbe vedere la presenza del calciatore (ma prendete ciò con le pinze, è solo una supposizione).

ospiti festival veneziaInoltre saranno sicuramente presenti i Leoni d’Oro alla carriera, che quest’anno sono ben due e rispettivamente andranno a:
Thelma Schoonmaker, universalmente riconosciuta come uno dei più straordinari montatori cinematografici; tre Oscar (Toro scatenato, The Aviator, The Departed) e due BAFTA (Toro scatenato, Goodfellas), testimoniano la bravura, che contraddistingue la sua lunga carriera.
Per la prima volta il Leone alla carriera della Mostra di Venezia viene attribuito a un artista del montaggio.
Frederick Wiseman, documentarista indipendente; nella sua carriera ha realizzato 39 documentari e 2 film di finzione.
Presente 7 volte a Venezia, ha vinto numerosi premi tra i quali quattro Emmy, un MacArthur Prize Fellowship e un Guggenheim Fellowship.

Noi di Mister Movie saremo presenti per tutta la durata del Festival veneziano, quindi seguiteci numerosi e portateci con voi nella vostra estate!
Cercheremo di partecipare a più proiezioni ed eventi possibili; non resterete delusi!

Articolo di Mara Siviero

#BESOCIAL