SHARE

il pubblico giuria in festival di roma 2014Finalmente, dopo tanta attesa, ora sappiamo chi farà parte della nona edizione del Festival del Cinema di Roma!
Oltre ai già presenti film citati (con interpreti che vanno da Richard Gere e Kevin Coster a Rooney Mara), il film-documentario sugli Spandau Ballet, e i film di apertura e chiusura (rispettivamente, Soap Opera di Paolo Genovesi e Andiamo a quel Paese di Ficarra e Picone), il Festival di Roma quest’anno parte col botto, diventando una vera e propria festa.

new york ff gone girlTra i più attesi,  da segnarsi la presenza di David Fincher con il suo nuovo film Gone Girl – L’amore Bugiardo, tanto sperato da tutti, e per cui molto probabilmente il red carpet capitolino vedrà la presenza di Ben Affleck, Rosamunde Pike e Neil Patrick Harris (il direttore artistico Marco Muller ha affermato che riuscirà a portare a Roma almeno due attori del cast).

In rapida successione per la sezione Gala (di cui fa parte Gone Girl), ci sarà anche la serie TV di Soderbergh, The Knick (con protagonista Clive Owen); Still Alice, che vede tra i protagonisti Julianne Moore, Alec Baldwin e Kristen Stewart (con la quasi certa presenza di quest’ultima): Kamisama no Iutoori / As the Gods will di Takashi Mike, che verrà premiato con il Maverick Director Award; il film di animazione Kahlil Gibran’s the Prophet- Il profeta, di Kahlil Gibran (che verrà presentato anche nella sezione Alice nelle Città), basato sulle 26 poesie scritte dal poeta libanese e prodotto dall’attrice messicana Salma Hayek, che presta la sua voce a questa pellicola insieme a Liam Neeson; infine Escobar: Paradise Lost di Andrea di Stefano, con Benicio del Toro e Josh Hutcherson.

La sezione Cinema d’Oggi, vede concorrere tre pellicole italiane (oltre alla presenza di Dòlares De Arena – Sand Dollars, con Geraldine Chaplin):
Biagio, di Pasquale Scimeca, con Marcello Mazzarella, Vincenzo Albanese, Renato Lenzi, Omar Noto, Doriana La Fauci e Silvia Francese;
La Foresta di Ghiaccio, di Claudio Noce, con Emir Kusturica, Kseni Rappoport, Adriano Giannini e Domenico Diele;
I Milionari, di Alessandro Piva, con Francesco Scianna, Valentina Lodovini, Carmine Recano, Francesco Di Leva, Salvatore Striano e Gianfranco Gallo.

festival del cinema di roma

Grandi nomi per la sezione Mondo Genere, con Jake Gyllnehaal per Nightcrawler di Dan Gilroy e La Prochaine fois je viserai le coeur – Next time i’ll aim for the heart di Cedric Anger con Guillame Canet, oltre a Stonehearst Asylum di Brad Anderson con Kate Beckinsale, Jim Strugess, Ben Kingsley, Michael Caine, Brendan Gleeson e David Thewlis.
Per la sezione Eventi Speciali, grande attesa per La spia – A Most Wanted Man, l’ultimo film di Philip Seymour Hoffman, di Anton Corbijn, e con Willem Dafoe, Daniel Brühl, Robin Wrigh e Rachel McAdams.

Molti documentari sono previsti per la sezione Prospettive Italia, come Meno Male è Lunedì di Filippo Vendemmiati e Roma Termini di Bartolomeo Pampaloni.
Da segnalare le retrospettive del festival (dove pare che Joe Dante sia ospite d’onore di entrambe), una sui film più significativi dei maestri del gotico, quali Freda, Margheriti, Pupillo, Mastrocinque, mentre parallelamente verrà reso omaggio, al centenario della sua nascita, a Mario Bava con un ciclo di cinque film, scelti tra il gotico e il successivo thriller all’italiana.
Ultima, ma non meno importante, la sezione autonoma e parallela Alice nelle Città, che oltre a Black and White con Kevin Costner, vedrà anche la presenza di Guardians of the Galaxy di James GunnDoraemon 3D, Il mio Amico Nanuk (storia di un amore tra un bimbo e un cucciolo di orso polare), alcune sequenze in anteprima di Paddington, la commedia inglese di Paul King e infine Lo Straordinario Viaggio di T.S. Spivet 3D con Helena Bonham Carter.

Da segnalare il premio alla carriera (Marc’Aurelio Acting Award) che verrà consegnato a Tomas Milian, durante la cerimonia di apertura, da Sergio Castellitto.

Articolo di Mara Siviero

SHARE