Fairyland: A Memoir of My Father è il nuovo film di Sofia Coppola

Sofia CoppolaDopo aver dedicato gran parte del 2013 alla presentazione e alla promozione di Bling Ring (in Italia dal 26 settembre scorso), Sofia Coppola (Somewhere, Marie Antoinette, Lost in Translation – L’amore tradotto, Il giardino delle vergini suicide) si appresta finalmente a lavorare ad un nuovo progetto cinematografico. La regista, sceneggiatrice e attrice statunitense scriverà infatti, assieme al fotografo Andrew Durham (noto collaboratore della Coppola), la sceneggiatura di Fairyland: A Memoir of My Father, adattamento per il grande schermo del romanzo di memorie della scrittrice Alysia Abbott. “Adoro questo libro” ha commentato il Premio Oscar. “È una storia d’amore dolce e unica tra un padre e una figlia, entrambi cresciuti insieme nella San Francisco degli anni ‘70. Penso che ne verrà fuori un film coinvolgente e toccante mai visto prima”. Il film sarà prodotto dal fratello Roman Coppola (già produttore di Bling Ring, Somewhere e Il treno per il Darjeeling) e probabilmente sarà anche diretto dalla stessa cineasta.

Fairyland: A Memoir of My Father è il nuovo film di Sofia Coppola

Fairyland: A Memoir of My Father tratta la storia di Steve e Alysia Abbott. Nello specifico, dopo la morte della moglie in un incidente stradale, lo scrittore e attivista Steve Abbott e sua figlia di due anni Alysia, si trasferiscono a San Francisco. Qui troveranno una città in pieno tumulto rivoluzionario brulicante di persone omosessuali in cerca della propria libertà. L’uomo si immergerà totalmente nella vivace scena culturale della città portando con sé anche sua figlia. Alysia vede il padre come un compagno di giochi capace di trasformare l’ordinario in pura magia, ma man mano che lei crescerà, desidererà più di ogni altra cosa adattarsi in un mondo ostile alla differenza. Dopo che la ragazza si sarà trasferita a New York e poi in Francia per studiare, il virus dell’AIDS inizierà a prendere piede nel mondo in cui è cresciuta. Il virus colpirà anche il padre. Alysia dovrà così scegliere se tornare indietro e prendersi cura di lui o continuare la vita che si è faticosamente costruita negli anni.

No Comments Yet

Comments are closed