#BESOCIAL
Emma Watson protagonista di

Emma Watson protagonista di "Queen of the Tearling"Emma Watson (Hermione Granger nella saga di Harry Potter, Sam in “Noi siamo Infinito” e una delle presentatrici della Notte degli Oscar 2014) torna al genere fantasy, e lo fa con “The Queen of the Tearling“.

Il film si ispirerà al libro omonimo in uscita in estate 2014, la giovane attrice ha avuto modo di leggerlo e ricoprirà il ruolo di protagonista. La giovane attrice si è detta rapita dal progetto, infatti aveva deciso che non avrebbe più partecipato a produzioni simili a saghe fantasy. Oltretutto, per la prima volta, Emma Watson non sarà solamente parte del cast come attrice, ma ne sarà anche Produttore esecutivo.

Il libro, come detto, uscirà in estate e rappresenta il primo lavoro della scrittrice esordiente Erika Johansen. Al momento non si hanno ulteriori informazioni riguardo altri membri del cast. La trama, secondo le indiscrezioni, dovrebbe descrivere le vicende di una principessa intenta a reclamare la posizione di regina dopo la morte della madre e combattere contro una perfida maga. La storia si svolge in un’ipotetica civiltà futura situata temporalmente 300 anni dopo i giorni nostri in cui la tecnologia è bandita e la società è tornata ad essere simile a quella medievale, con castelli e reami. In questo scenario, la principessa Kelsea Raleigh Glynn dovrà affrontare la Regina Rossa.

Come già detto, Emma Watson interpreterà la protagonista Kelsea ma purtroppo al momento non si hanno ulteriori news o indiscrezioni su chi possano essere altri membri del cast.

Fra le sue partecipazioni più importanti, a parte la partecipazione alla saga Potteriana, si hanno “Noi siamo infinito” e “Bling Ring“. Il 3 di Aprile uscirà “Noah“, film in cui si avrà l’ultima apparizione di Emma Watson ad oggi, nel quale recita accanto ad attori del calibro di Russell Crowe, Jennifer Connelly e Anthony Hopkins, nonché Logan Lerman con cui lavora di nuovo dopo averlo affiancato in “Noi siamo infinito”.

Insomma, la Watson ormai da tre anni sta lottando la sua personale battaglia per scostarsi dal personaggio di Hermione che l’ha resa celebre nel mondo (tanto che c’è chi quando la vede in un altro film, la chiama ancora così), per ora ci sta riuscendo soprattutto grazie alla parte recitata in “Noi siamo Infinito” ma quest’ultimo lavoro potrebbe rappresentare il punto di svolta nella carriera della giovane attrice inglese.

#BESOCIAL