#BESOCIAL
barbie-film-live-action-diablo-cody-sceneggiatrice

barbie-film-live-action-diablo-cody-sceneggiatriceVi ricordate il piano della Mattel di conquistare il mondo cinematografico? Non è nato molto tempo fa e un primo, piccolo assaggio lo abbiamo avuto con il live-action di Max Steel. La casa di giocattoli ha però piani molto più grandi e, collaborando con Sony, ha in mente di produrre film su Hot Wheels, He-Man, Monster High e Barbie. Proprio riguardo quest’ultima, novità bollono in pentola.

Il live-action sulla bambola più famosa del mondo è in cantiere da tempo con l’obiettivo di dar vita a un franchise internazionale. Il film di Barbie, concepito principalmente come una commedia, era stato originariamente scritto da Jenny Bicks (Sex and the City; The Big C), ma ora la sceneggiatura sta per ricevere una totale revisione da parte di Diablo Cody, autrice divenuta famosa grazie a Juno, suo primo script che le permise addirittura di vincere l’Oscar.

barbie-film-live-action-diablo-cody-sceneggiatriceCon un passato da spogliarellista, Cody ha ormai messo tenda a Hollywood, scrivendo l’horror Jennifer’s Body e l’acclamata commedia Young Adult, oltre ad aver debuttato nel 2013 come regista con Paradise, da lei sceneggiato. Barbie è apparsa più volte sul grande schermo, protagonista dei propri lungometraggi animati (ha anche partecipato a Toy Story 3 al fianco dell’inseparabile Ken), ma per la sua prima apparizione in carne e ossa dovrà ricevere un adattamento intelligente. Da sempre bersaglio di polemiche poiché ritenuta un cattivo esempio per le giovani donne, la bambola tuttofare non può permettersi di essere rappresentata in modo superficiale o il prodotto rischierà di subire attacchi da ogni dove (anche se considerando il duro trattamento riservato al recente Cinquanta sfumature di grigio e il suo conseguente successo, i produttori hanno probabilmente ormai compreso il grande potere della polemica).

Se riporto la mente al live-action delle Bratz datato 2007, un brivido percorre la mia schiena, ma ripensando a The LEGO Movie mi convinco che un un film basato su una linea di giocattoli non sia una chimera. Walter Parkes, che produrrà il titolo assieme a Laurie MacDonald (Men in BlackLemony Snicket – Una serie di sfortunati eventi) ha così commentato la scelta di affidare la sceneggiatura a Diablo Cody:

“L’anticonformismo di Diablo è proprio ciò di cui Barbie ha bisogno… Dimostra che stiamo optando giustamente per un tono contemporaneo. L’abbiamo scelta perché aveva grandi idee, ma ancor più importante, perché ama davvero Barbie.”

Dichiarazioni da produttore, insomma, ma cosa ne verrà fuori realmente? Que sera, sera!

#BESOCIAL