#BESOCIAL
Dean Israelite dirigerà il remake WarGames - Giochi di guerra

Dean Israelite dirigerà il remake WarGames - Giochi di guerra

Nel 1983 uscì WarGames – Giochi di guerra, diretto da John Badham, che riuscì a guadagnarsi il titolo di cult unendo i temi più caldi degli anni ’80, come lo spionaggio e la corsa agli armamenti, con l’allora rivoluzionaria frontiera dei videogiochi.

Il film aveva come protagonista un giovanissimo Matthew Broderick e incassò 80 milioni di dollari, quasi 7 volte il budget iniziale, e non stupisce dunque, in un’epoca in cui remake e reboot la fanno da padrone, che nell’ultimo anno si sia parlato di riproporre il film sul grande schermo, ovviamente reinventandolo per il pubblico moderno.

A parlarne era già stato il produttore Seth Gordon (Come ammazzare il capo… e vivere felici, 2011), che si pensava potesse prendere anche le redini della regia, ma di concreto non c’era poi stato molto, almeno finora; la notizia di oggi conferma che Gordon non dirigerà il film, poiché impegnato nell’adattamento di Uncharted, e che per tale ruolo la MGM sta negoziando con il regista Dean Israelite, occupatosi prevalentemente di corti e che ha da poco concluso il suo primo lungometraggio Benvenuti a ieri. Novità anche per quanto riguarda la sceneggiatura, affidata ad Arash Amel (sceneggiatore del recente Grace di Monaco) con il compito di riscrivere quanto realizzato da Noah Oppenheim (autore dell’atteso Maze Runner – Il labirinto e del prossimo film su Houdini con protagonista Johnny Depp) e Zak Penn (scelto da Guillermo Del Toro per Pacific Rim 2).

La storia dovrebbe seguire a grandi linee quanto narrato nel film originale, che raccontava la storia di un giovane prodigio informatico che hackera un computer militare, pensando che si tratti di un videogioco, rischiando di scatenare una guerra nucleare. Nella lista dei papabili eredi di Broderick troviamo Ansel Elgort (visto in Divergent e co-protagonista di Colpa delle stelle) e Tye Sheridan (interprete di The Tree of Life e vincitore a Venezia del Premio Marcello Mastroianni per la sua performance in Joe al fianco di Nicolas Cage); non è comunque escluso che la scelta finale del protagonista possa ricadere su un altro nome non ancora rivelato.

Dean Israelite regista del remake WarGames - Giochi di guerra
Ansel Elgort (a sinistra) e Tye Sheridan

Il remake WarGames – Giochi di guerra è pensato per seguire gli stessi passi della pellicola dell’83, incentrandosi su “un hacker adolescente che inconsapevolmente lancia un virus volto a distruggere i sistemi informatici di tutto il mondo”.

#BESOCIAL