David di Donatello 2014: i vincitori

vincitori david donatello 2014Si è svolta ieri a Roma la cerimonia di premiazione dei David di Donatello, il prestigioso riconoscimento assegnato ai migliori film italiani usciti nel corso dell’anno.

Trionfatore ella serata (non a sorpresa) è Paolo Sorrentino, che con La Grande Bellezza si è portato a casa ben 9 statuette. Altro vincitore è Il Capitale Umano di Paolo Virzì, che si è invece aggiudicato il premio più ambito, vale a dire quello per il miglior film.

Per quanto riguarda le pellicole non in lingua italiana, Gran Budapest Hotel di Wes Anderson ha vinto come miglior film straniero, mentre Philomena di Stephen Freares è il miglior film dell’Unione Europea.

Grande sorpresa per Pif, all’anagrafe Pierfrancesco Diliberto. L’ex iena è stata premiata come miglior regista esordiente per il suo ironico ma toccante La Mafia Uccide Solo d’Estate.

Ecco di seguito nel dettaglio l’elenco dei film vincitori dei David di Donatello 2014:

Miglior film: Il Capitale Umano di Paolo Virzì

Miglior regista: Paolo Sorrentino per La Grande Bellezza

Miglior regista esordiente: Pierfrancesco Diliberto per La Mafia Uccide Solo d’Estate

Miglior sceneggiatura: Francesco Piccolo, Francesco Bruni, Paolo Virzì per Il Capitale Umano

Miglior produttore: Nicola Giuliano e Francesca Cima per Indigo Film per La Grande Bellezza

Migliore attrice protagonista: Valeria Bruni Tedeschi per Il Capitale Umano

Migliore attore protagonista: Toni Servillo per La Grande Bellezza

Miglior attrice non protagonista: Valeria Golino per Il Capitale Umano

Miglior attore non protagonista: Fabrizio Gifuni per Il Capitale Umano

Miglior direttore della fotografia: Luca Bigazzi per La Grande Bellezza

Miglior musicista: Pivio e Aldo De Scalzi per Song’e Napule

Miglior canzone originale: “A’ Verità” interpretata da Franco Ricciardi per Song’ e Napule

Miglior scenografo: Stefania Cella per La Grande Bellezza

Miglior costumista: Daniela Ciancio per La Grande Bellezza

Miglior truccatore: Maurizio Salvi per La Grande Bellezza

Miglior acconciatore: Aldo Signoretti per La Grande Bellezza

Miglior fonico in presa diretta: Roberto Mozzarelli per Il Capitale Umano

Migliori effetti digitali: Rodolfo Migliari e Luca Della Grotta per La Grande Bellezza

Miglior film dell’Unione Europea: Philomena di Stephen Frears

Miglior film straniero: Grand Budapest Hotel di Wes Anderson

Miglior documentario di lungometraggio: Stop the Pounding Heart-Trilogia del Texas, atto III di Roberto Minervini

Miglior Cortometraggio: 37°4 S di Adriano Valerio

Premio David giovani (assegnato da oltre 6000 studenti): La Mafia Uccide Solo d’Estate di Pierfrancesco Diliberto

#BESOCIAL