Pubblicità

Italia ai tempi del CoronaVirus, in quarantena e gli italiani affacciati ai balconi a cantare: Ennio Morricone è contrario – “Bisogna avere rispetto, anche la musica adesso non ha valore“.

In un’intervista rilasciata all’Huffington Post, il maestro Ennio Morricone si è dimostrato contrariato ai flash mob – quelle manifestazioni di solidarietà che portano gli italiani a cantare dai balconi – che alle ore 18, orario in cui ci si dà appuntamento sui social per cantare ogni giorno una nuova canzone l’ha portato a dichiarare che la musica così non ha valore.

Ennio Morricone, non è del tutto convinto e critica in parte questo movimento che va ormai avanti da giorni.

Il fatto che molte persone cantino dal balcone e sventolino la bandiera italiana da una parte mi fa simpatia, ma dall’altra lo considero inopportuno. Sicuramente un po’ di leggerezza aiuta in certi casi, ma con la percentuale di morti che c’è stata in questi giorni ci vorrebbe più rispetto. Mi chiedo se certe persone, durante questi momenti, non pensino soltanto a loro stesse.

Ennio Morricone all’Huffington Post

Il compositore si è detto molto ansioso per quello che sta accadendo nel mondo.

Pubblicità
#BESOCIAL