#BESOCIAL
Christian Bale nuovo Steve Jobs Danny Boyle

Christian Bale nuovo Steve Jobs Danny BoyleFinalmente le acque cominciano a smuoversi per il nuovo progetto Sony dedicato a Steve Jobs. A interpretare il fondatore della Apple, diretto da Danny Boyle, sarà il Premio Oscar Christian Bale.

Già nel 2012, un anno prima dell’uscita nelle sale di jOBS, in cui a vestire i panni di protagonista fu Ashton Kutcher, erano in corso i preparativi di questa produzione, che vedeva David Fincher dietro la macchina da presa.

Fincher (recentemente lodato per Gone Girl – L’amore bugiardo, in gara anche al Festival di Roma) abbandonò però il progetto e la produzione affidò dunque la regia a Danny Boyle (The Millionaire, 127 ore), che si interessò a Leonardo DiCaprio per la parte di Jobs. Nulla di fatto, tuttavia, e fu così che le attenzioni passarono tutte su Christian Bale.

Ora, dopo un breve periodo di riflessione, Bale ha accettato il ruolo e ha firmato con la Sony. A rivelarlo è Aaron Sorkin, sceneggiatore del film nonché autore di The Social Network sulla figura di Mark Zuckerberg, diretto fra l’altro proprio da Fincher. “Avevamo bisogno del miglior attore disponibile in quella fascia d’età, e quello è Christian Bale.” ha affermato lo sceneggiatore.

Sembrano le solite dichiarazioni di circostanza, ma il film avrà realmente bisogno di un pezzo da novanta per riuscire. Lo script realizzato da Sorkin, infatti, prevede che Bale sia presente in ogni singola scena e l’attore dovrà pronunciare un numero di battute “tre volte superiore” a quello recitato in media da un attore all’interno di un lungometraggio.

A differenza di The Social Network, jOBS non ottenne consensi favorevoli e il bisogno di un grande film sulla figura ormai mitica di Steve Jobs è sicuramente l’asso nella manica che la Sony può e vuole giocarsi.

#BESOCIAL