#BESOCIAL

christian bale finale il cavaliere oscuro il ritorno the dark knight risesIl finale della trilogia di Batman diretta da Christopher Nolan, Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno, è nel perfetto stile del regista: qualcosa di sospeso, passibile di interpretazione e con svariate possibilità di lettura. Batman si è sacrificato, ha portato via l’ordigno che avrebbe distrutto Gotham, il suo velivolo è esploso. Con lui a bordo? Siamo tutti rimasti con il fiato sospeso, in quel momento. Batman era morto? Come per il finale di Inception, ci siamo chiesti se fosse un’immagine di Alfred, magistralmente interpretato da Michael Caine, o se Bruce Wayne (Christian Bale) e Selina Kyle (Anne Hathaway) fossero davvero in quel piccolo locale di Firenze.

Ma è proprio Christian Bale a offrirci una interpretazione personale della cosa. Nel corso di un evento organizzato dal settimanale statunitense Entertainment Weekly, Bale ha risposto alla domanda diretta: il finale di The Dark Knight Rises è reale o no? Secondo Bale, sì.

L’immagine che vede Alfred è comunque quello che lui avrebbe voluto per Bruce: lasciare alle spalle Batman e l’impegno di Wayne, e godersi la vita, con una donna, libero da un passato buio e infelice e pronto e disposto ad affrontare un nuovo futuro da uomo normale, con la propria donna. Ma la parte fondamentale è che per quanto nell’interpretazione di Bale sia un’immagine reale, il punto focale è che l’unica realtà è quella che lo spettatore pensa che sia.

E voi cosa ne pensate?

Christian Bale: il finale di Batman è reale?

#BESOCIAL