Cannes 2014: Palma d'oro a Ceylan, Gran Prix della Giuria ad Alice Rohrwacher

Cannes 2014: Palma d'oro a Ceylan, Gran Prix della Giuria ad Alice RohrwacherLa vita a contatto con la natura è il filo che unisce i film vincitori dei due premi più importanti del festival di Cannes.
La giuria presieduta da Jane Campion ha assegnato la Palma d’oro a Winter Sleep, del regista turco Nuri Bilge Ceylan, già premiato al festival in tre occasioni.
L’Italia torna sul podio, due anni dopo il Matteo Garrone di Reality, con Alice Rohrwacher, nastro d’argento nel 2011 come miglior regista esordiente, che si aggiudica con Le Meraviglie il Gran Prix della giuria.

Il film turco, la cui durata di oltre tre ore non ha spaventato i giurati, è ambientato in Anatolia e racconta di una famiglia alle prese con le durezze dell’inverno e con i propri contrasti interni.

 Il film della Rohrwacher è la storia di Gelsomina, la prima di quattro sorelle che vivono con i genitori in un casolare della campagna toscana. E’ un film di impronta fortemente autobiografica, che rievoca l’infanzia della regista (e della sorella Alba che recita nel film). A consegnarle il premio Sophia Loren, applaudita a lungo e di cui è stata proiettata una sequenza di Matrimonio all’italiana.

#BESOCIAL