#BESOCIAL

Hunger Games: Catching Fire batte Thor in Italia!Hunger Games – La ragazza di fuoco colpisce ancora. Dopo aver sbancato il box office americano, è giunto il momento dell’Italia. Se in America ha registrato un debutto pari a $ 161.100.000, stabilendo un incasso record, in Italia l’incasso di Hunger Games: Catching Fire non è stato da meno: 629.597 euro per il suo debutto del 27 novembre con 91.557 spettatori; mica male!

È stata quasi una sorpresa, perché il precedente Hunger Games non aveva avuto così tanto successo (se l’avete visto ed avete letto anche il libro vi sarete resi conto del motivo): incassò infatti, al suo esordio italiano, solamente 595.000 euro.Il successo di questo titolo si potrebbe definire come dovuto al forte battage pubblicitario che è stato fatto sul web: gruppi Facebook dedicati a La ragazza di fuoco, pagine Twitter, non solo create dai fan della versione cinematografica o letteraria, ma dalla stessa casa produttrice per coinvolgere al massimo il pubblico: il mercato si evolve, e così deve fare anche la proposta pubblicitaria che lancia i film. Non di meno, abbiamo seguito in diverse occasioni anche le anteprime che sono state fatte in queste settimane (vi ricordiamo che potete accedere da qui a una gallery fornita proprio da una pagina Facebook)

Hunger Games: Catching Fire batte Thor in Italia!Hunger Games – La ragazza di fuoco sorpassa quindi Thor The Dark World (246.676 euro aggiornato in data 27 novembre, 42.154 spettatori), ma sicuramente non eguaglierà Sole a catinelle che è in discesa (48.614.803 euro, 30.446 spettatori) ma comunque irraggiungibile. Sorpassati anche Fuga di Cervelli (133.918 euro, 26.994 spettatori) e Stai lontana da me (33.155 euro, 11.835 spettatori) dato per favorito fra i titoli italiani, ma che non decolla.

Io ieri non ho mancato la prima italiana perché avevo sentore che questo sequel di Hunger Games fosse nettamente superiore al primo: e difatti non mi sono sbagliata. Adrenalinico, spettacolare, emozionante il mio consiglio è di andare a vederlo non ve ne pentirete!

#BESOCIAL