#BESOCIAL
box-office-italia-inferno

box-office-italia-infernoC’è voluto Ron Howard per contenere il dominio dilagante dell’animazione. Con Inferno, terzo film tratto dai libri di Dan Brown, il regista di Apollo 13 e Heart of the Sea rinnova la sua collaborazione con Tom Hanks, anche lui per la terza volta nei panni del professor Langdon. Il blockbuster, che ha goduto di una superpresentazione italiana essendo in gran parte ambientato nel Bel Paese oltre a fare della Divina Commedia di Dante un punto cruciale della storia, ha debuttato sui nostri schermi conquistando il primo posto nel botteghino italiano del week-end con €4.506.813.

Scalzato dunque Pets – Vita da animali, che aveva esordito in vetta. Il film della Illumination Entertainment ha goduto comunque di un ottimo lancio e continua a navigare saldamente fra le acque del Box Office, aggiungendo €2.901.797 al proprio totale che arriva così a un ottimo €8.700.995.

New entry italiana al terzo posto: Qualcosa di nuovo, diretto da Cristina Comencini, incassa un iniziale €773.970, di cui 772.599 solo nel week-end. La commedia con protagoniste Micaela Ramazzotti e Paola Cortellesi dimostra che le produzioni italiane riescono sempre a ritagliarsi una fetta di fedele pubblico.

Ulteriore esordio in quarta posizione, stavolta direttamente da Hollywood. Bad Moms – Mamme molto cattive, diretto da Jon Lucas e Scott Moore, vede il trio di attrici composto da Mila Kunis, Kristen Bell e Kathryn Hahn nel ruolo di tre donne stanche di comportarsi da madri modello. Il totale finora è di €702.832, con un primo fine settimana che gli è valso €573.258.

Rimane in Top 5, dopo cinque settimane nei nostri cinema, Alla ricerca di Dory. Il film ha perso parecchi gradini, ma con altri €360.789 portati a casa e un totale mastodontico da €14.710.952 (per non parlare del miliardo di dollari superato in tutto il mondo), la Pixar può certamente brindare al successo di questo sequel e prepararsi ai prossimi con il massimo dell’entusiasmo.

#BESOCIAL