#BESOCIAL
box-office-italia-alla-ricerca-di-dory

box-office-italia-alla-ricerca-di-doryAltro week-end nelle sale, altro primo posto per Alla ricerca di Dory. Il sequel Pixar continua a detronizzare gli avversari, accumulando altri €2.128.514 raggiungendo così l’estasiante totale di €12.958.135. Il successo della Pixar perciò si riconferma facilmente; basti pensare che nel mondo, il film ha finora incassato poco meno di un miliardo di dollari.

Ritroviamo in seconda posizione anche Bridget Jones’s Baby. Dopo anni, i fan hanno avuto il sequel che aspettavano, che in Italia continua a essere premiato aggiungendo €1.374.430  al proprio totale, ora a soglia €3.760.981.

Esordisce al terzo posto Café Society, nuova commedia in costume firmata Woody Allen. Nonostante il numero di sale nettamente inferiore rispetto ai due sequel citati, il regista newyorkese si difende bene con un introito iniziale pari a €1.233.185, di cui €1.232.505 nel week-end.

Non manca l’Italia in questa Top 5: dopo Poli opposti dello scorso anno, Max Croci torna a dirigere Luca Argentero in Al posto tuo. Con Stefano Fresi nel ruolo di co-protagonista, la commedia debutta portando a casa €528.400.

Decisamente fiacco l’esordio di Ben-Hur, remake del classico hollywoodiano riportato al cinema dal regista Timur Bekmambetov. Con il ruolo che fu di Charlton Heston passato nelle mani di Jack Huston, il film parte con €510.184.

#BESOCIAL