SHARE
Blade Runner 2 vicino

Blade Runner 2 vicino

Sebbene tutti stiano attendendo Prometheus 2 desiderosi di risposte, Ridley Scott ha fatto intendere che prima di tornare ad affrontare xenomorfi e origini della vita umana si dedicherà a diversi progetti.

Previsto per novembre l’inizio delle riprese, il regista sarà innanzitutto impegnato con il fantascientifico The Martian. Il film narra la lotta per la sopravvivenza di un astronauta, rimasto intrappolato su Marte. Scott ha dichiarato che le riprese avranno luogo a Budapest e che per le scene ambientate su Marte si sposterà invece a Wadi Rum, una vallata nella Giordania meridionale soprannominata la Valle della Luna, che secondo Scott è la località migliore per rappresentare il Pianeta Rosso (la valle è già stata utilizzata dal regista per il suo Exodus: Gods and Kings ed è anche famosa per aver ospitato le riprese di Lawrence d’Arabia nel 1962).

Nel corso della stessa intervista rilasciata a EW, Scott ha anche rivelato che i fan potranno cominciare presto a scaldarsi per uno dei sequel più discussi della storia del cinema: Blade Runner 2. Uscito nel 1982 e liberamente ispirato al romanzo Il cacciatore di androidi di Philip K. Dick, Blade Runner pone gli stilemi che da lì in avanti verranno utilizzati nella cinematografia cyberpunk e impiega poco tempo a divenire uno tra i cult più importanti di sempre.

Nonostante pensare a un sequel del film, dopo più di 30 anni dalla sua uscita, possa incutere timore, Scott ha dichiarato che la sceneggiatura del film è già stata completa da Hampton FancherMichael Green (il primo autore del film originale, il secondo noto per aver sceneggiato Lanterna Verde e alcuni episodi delle serie Heroes e Smallville); per come stanno le cose, il regista pensa che Blade Runner 2 potrebbe essere il progetto successivo a The Martian e implica il coinvolgimento di Harrison Ford con una battuta sull’incidente occorso di recente all’attore sul set di Star Wars VII.

“Lo script di Blade Runner 2 è completo ed è assolutamente fantastico. Ovviamente ci sarà Harrison [Ford], che è un sopravvissuto dopo tutti questi anni, nonostante l’incidente. Perciò non c’è dubbio che si farà.”

Blade Runner 2 vicinoNonostante le affermazioni del regista, Ford non ha ancora commentato la sua possibile partecipazione al sequel, ma le parole di Scott fanno presagire che se il regista si dedicherà a Blade Runner 2 dopo aver concluso The Martian, Prometheus 2 potrebbe allontanarsi troppo per i gusti della 20th Century Fox. Dopotutto, alla domanda su quando vedremo il film nel caso Blade Runner 2 fosse il titolo successivo a a cui Scott intende lavorare, il regista ha risposto: “È questo il problema. Ho un sacco di titoli da gestire. Ma sono tutti scritti.”

È probabile che se Scott si dedicherà veramente così presto a Blade Runner 2, il sequel di Prometheus potrebbe essere affidato a un altro regista, ovviamente dopo aver ricevuto l’approvazione di Scott.

Nel frattempo, Ridley Scott arriverà nei cinema con Exodus: Gods and Kings, sulla vita di Mosé e interpretato da Christian Bale. Il film (di cui potete trovare qui la locandina ufficiale) arriverà nelle sale italiane il 15 gennaio 2015. The Martian, che vede protagonista Matt Damon, ha invece un’uscita americana fissata per il 25 novembre 2015.

SHARE