#BESOCIAL
Whitey Bulger

Nonostante i tanti impegni dietro (The Middle Man e Live by Night) e davanti la macchina da presa (Runner Runner di Brad Furman, Gone Girl di David Fincher, Live by Night e Batman vs. Superman di Zack Snyder) di Ben Affleck, la Warner Bros. Entertainment, Inc. ha deciso di resuscitare il progetto che vede Matt Damon (Elysium, Promised Land, Contagion) interpretare il boss del crimine Whitey Bulger e l’attore, sceneggiatore, regista e produttore cinematografico di Berkeley il regista del biopic. Il film era stato già annunciato nel 2011 e solo ora la casa di produzione cinematografica e televisiva statunitense ha affidato ad Aaron Stockard, sceneggiatore di The Town (2012) e Gone Baby Gone (2007) dello stesso Ben Affleck, il compito di scrivere lo script. Ovviamente, visto il gran numero di progetti nei quali il cineasta è coinvolto, non è dato ancora sapere quando potrà prendere il via la produzione del film.

Whitey Bulger è stato il capo della Winter Hill Gang, banda irlandese-statunitense operante a South Boston. Nel 1995 è riuscito a fuggire prima che venisse emesso un mandato di cattura a suo nome ed è rimasto latitante per oltre 16 anni finendo inevitabilmente nella lista degli uomini più ricercati dell’FBI, secondo solo a Bin Laden. L’uomo, in realtà, era già da tempo un informatore dell’FBI ed era stato informato proprio dal suo agente di collegamento corrotto. Bulger fu arrestato su una spiaggia di Santa Monica in compagnia della sua fidanzata soltanto il 22 giugno del 2011 all’età di 81 anni.

#BESOCIAL