Beetlejuice 2 : parla Michael Keaton

Beetlejuice 2 : parla Michael Keaton

È da parecchio che si vocifera su un possibile sequel di “Beetlejuice – Spiritello Porcello” del 1988, film che ebbe un notevole successo anche nel bel paese (nonostante l’aggiunta italiana al titolo che voleva farlo passare come un film stile Lino Banfi, o forse proprio grazie a quella…).

Tim Burton non ha mai confermato l’intenzione di girare il sequel e c’è da dire che non si è mai dimostrato un regista da saghe, unica eccezione è stato “Batman Returns” del 1992, seguito del suo “Batman” del 1989. A ben guardare, c’è una cosa che accomuna i due lungometraggi dedicati all’uomo pipistrello e “Beetlejuice”, ovvero l’attore protagonista: Michael Keaton.

Beetlejuice 2: parla Michael Keaton

Come Burton, Keaton non è un amante delle saghe cinematografiche interminabili, girate solo per sfruttare il successo di un concept che viene rovinato proprio dalla divisione in capitoli vari. A tal proposito non si può fare a meno di pensare a “Lo Hobbit” e non ditemi che la trilogia era indispensabile perché non ci credete nemmeno voi…

È stato proprio Michael Keaton, attualmente nelle nostre sale con il remake di “Robocop”, a parlare del nuovo progetto in un’intervista rilasciata ad MTV:

Ho mandato delle mail a Tim [Burton] un paio di volte, ho parlato anche con lo sceneggiatore, ma il progetto è in fase preliminare al momento. Ho sempre detto che [Beetlejuice 2] è una cosa che mi piacerebbe fare. Ma richiederebbe che Tim fosse coinvolto in qualche maniera.

Adesso sembra che sia coinvolto. E senza andare troppo oltre, abbiamo parlato e ci siamo sentiti tramite e-mails e se lui ci stesse, sarebbe difficile non partecipare.

Seth Graham-Smith è attualmente al lavoro sulla sceneggiatura di “Beetlejuice 2” e si parla, appunto, di un ritorno di Tim Burton alla regia. Per quanto riguarda Winona Ryder, l’attrice ha affermato in più di un’occasione che non le dispiacerebbe interpretare una versione cresciuta di Lydia Deetz (l’adolescente dark in grado di vedere i fantasmi degli ex proprietari di casa, Adam Maitland/Alec Baldwin e Barbara Maitland/Geena Davis).

Beetlejuice 2: parla Michael Keaton

Per tutti coloro che hanno amato il Bio-Esorcista però, non è il caso di cantare vittoria.

Tim Burton ha molti altri progetti in lavorazione al momento tra i quali “Big Eyes” con Amy Adams nei panni di Margaret Keane, artista vissuta negli anni ’50 che creava bambole dai grandi occhi, e Christoph Waltz in quelli del marito Walter. La FOX, inoltre, ha già annunciato che il 31 Luglio 2015 uscirà “La Casa per Bambini Speciali di Miss Peregrine”, tratto da un romanzo di Ransom Riggs, anch’esso diretto da Burton.

Se il progetto andrà avanti, “Beetlejuice 2” slitterà, volendo essere ottimisti, al 2017…

Se proprio non potete aspettare potreste sempre provare ad evocarlo…

Beetlejuice… Beetlejuice… Beetlejuice…

No Comments Yet

Comments are closed