Beautiful Ruins: Sam Mendes produttore e possibile regista

beautiful-ruins-sam-mendesRecentemente congedatosi da presidente di giuria della Mostra di Venezia, è tempo che Sam Mendes torni a pensare ai propri impegni da regista. E un nuovo progetto ha appena fatto capolino: Beautiful Ruins.

Tratto dal romanzo best-seller di Jess Walter, il film della Fox 2000 era stato affidato nel 2013 a Todd Field, che avrebbe dovuto sceneggiarlo e dirigerlo, ma il progetto raggiunse presto una fase di stallo; ora ad adattare il libro sono subentrati Noah HarpsterMicah Fitzerman-Blue, la coppia dietro la serie TV Transparent.

Mendes ha firmato per produrre il film con la sua Neal Street, ma pare che si sia avvicinato alla produzione mettendo l’occhio anche sulla sedia da regista. Dopotutto, i suoi piani di dirigere e produrre The Voyeur’s Motel sono momentaneamente naufragati poiché è stata messa in dubbio la completa veridicità del materiale che ha ispirato il film ovvero un articolo di cronaca scritto da Gay Talese per The New Yorker; la DreamWorks sembra aver sospeso i lavori a data da definirsi. Al momento, l’unico altro impegno cinematografico nell’agenda di Mendes è dunque il live-action di James e la pesca gigante per la Disney.

La storia di Beautiful Ruins inizia nella primavera del 1962 nel bel mezzo del Mar Ligure e ruota attorno a tre giovani personaggi le cui vite si intrecciano in seguito a un incidente avvenuto nel centro del jet-set internazionale ovvero Roma, durante le turbolenti riprese di Cleopatra. Tra i personaggi troviamo un’attrice americana che arriva sul set italiano di quello che è stato uno dei più costosi flop di Hollywood. La storia coprirà l’arco di diversi decenni, spostandosi in varie location, raccontando anche la figura di Elizabeth Taylor, protagonista di Cleopatra, e della sua relazione con Richard Burton.

No Comments Yet

Comments are closed