Anni ’80: quanti ritorni al cinema!

Anni '80: quanti ritorni al cinema!

Raf in una popolare canzone si chiedeva cosa sarebbe rimasto degli anni ’80; a giudicare dalle notizie che arrivano da Hollywood e dintorni degli anni ’80 è rimasto davvero molto dal punto di vista cinematografico e non solo. Se n’è accorto Michael Bay che tra un robottone e l’altro (Transformers 4 uscirà a luglio di quest’anno) proverà a rilanciare in grande stile le mitiche Tartarughe Ninja nel nuovo film a loro dedicato in uscita in Italia in 18 settembre. Se ne sono accorti però anche molti altri registi e produttori che devono a quel periodo la loro maggior fama e successo.

Anni '80: quanti ritorni al cinema!

Steven Spielber, ad esempio, sarebbe al lavoro per convincere Joe Dante a tornare dietro la macchina da presa per girare un remake o reboot, come si dice oggi, dei Gremlins, ricordate quei pupazetti così carini chiamati Mogwai  pronti a diventare mostriciattoli terrificanti se nutriti dopo mezzanotte e se entrati a  contatto con l’acqua? La Warner Bros è da tempo interessata al progetto e una volta convinto Spielberg restano in attesa di una buona scenografia per riportare in auge una serie di gran successo.

Un nuovo film sui gremlins è però soltanto uno dei progetti per riportare sullo schermo personaggi che all’inizio del nuovo millennio sembravano un po’ finiti nel dimenticatoio. Breck Eisner (La città verrà distrutta all’alba, Sahara) è già al lavoro per dirigere un nuovo remake di Karate Kid , ancora non è dato sapere se sarà il sequel di The Karate Kid : la leggenda continua di Harald Zwart oppure se riprenderà la storia dall’inizio.

Anni '80: quanti ritorni al cinema!

Un po’ più in ritardo, seppur con una sceneggiatura già pronta da tempo, è il progetto su He-man e i dominatori dell’universo: la rinuncia di Jon M. Chu alla regia ha complicato non poco le cose e , visto anche il flop del film del 1987 con Frank Langella e Dolph Lundgreen, questa volta la Sony e la Escape Artist che detengono i  diritti sul marchio non vogliono sbagliare  e dare agli eroi di Eternia il giusto riscontro cinematografico.

Sospeso invece momentaneamente Ghostbusters 3 dopo la morte di Harold Ramis e il rifiuto di Ivan Reitman di assumerne la regia, dovremmo attenderci inoltre novità anche a riguardo di un possibile reboot di Navigator (1986), e di Mortal Kombat (nel 2010 è stato diffuso un cortometraggio intitolato Mortal Kombat Rebirth per saggiare l’interesse del pubblico americano nei confronti di un nuovo film della saga), interesse definito un po’ tiepido.

La carrellata di titoli di film che in quegli anni hanno fatto la storia, spesso anche grazie alle indimenticabili colonne sonore (ricordiamo lavori di Ennio Morricone e John Williams, grandi compositori non solo di colonne sonore, ma di vera e propria musica che ha fatto la storia), non finisce certo qua,  ai fan non resta che attendere e sognare un ritorno al cinema dei loro personaggi preferiti, con tutte queste novità e con questa voglia di anni ’80 che sta dilagando ad Hollywood chissà che un giorno non rivedremo di nuovo la scapestrata banda di Scuola di Polizia o gli occhioni di E.T sul grande schermo!

A cura di Alex Olivero

No Comments Yet

Comments are closed