American Hustle: trionfo ai New York Film Critics 2013

american hustle, poster, film

La critica americana, qualche giorno fa, ha assegnato i New York Film Critics Circle (NYFCC) Awards 2013, riconoscimenti molto importanti per quei film che, quasi sicuramente (in base a quanto successo l’anno scorso), concorreranno agli Oscar.

I critici della carta stampata della Grande Mela hanno decretato i loro vincitori, e il film trionfante è stato l’attesissimo American Hustle, che ha vinto ben tre premi: miglior film, sceneggiatura e attrice non protagonista per la bella e seducente Jennifer Lawrence.

La pellicola, di cui vi avevamo anche parlato anche in quest’altro articolo, ha letteralmente stregato la giuria, anche per via del cast stellare di cui vanta oltre alla Lawrence: Bradley Cooper, Christian Bale, Roberto De Niro e Amy Adams.

American HustlePoteva forse essere altrimenti per American Hustle, basato su una reale maxi operazione anti corruzione dell’FBI e diretto da David O’Russell, regista, tra l’altro de Il Lato Positivo e The Fighter?

Ovviamente no, e questo non fa che aumentare la curiosità degli spettatori, che aspettano trepidanti di poter vedere il film al cinema, un po’ come per gli altri lungometraggi che sono stati premiati.

American HustleMomenti di gloria anche per Cate Blanchett, alla quale è stato conferito il premio come miglior attrice protagonista per Blue Jasmine di Woody Allen e per Jared Leto, miglior attore non protagonista in Dallas Buyers Club.

La miglior regia, secondo la critica statunitense, è quella di Steve McQueen per 12 anni schiavo, uno dei principali candidati alla vittoria dei prossimi Academy Awards.

Delusione invece per l’Italia, che sperava di vedere La grande bellezza di Paolo Sorrentino vincere il premio come miglior film straniero, che invece è stato assegnato a La vita di Adele di Abdel Kechiche, già Palma d’Oro a Cannes.

Di seguito l’elenco completo dei vincitori divisi per categorie:

MIGLIOR FILM: American Hustle 
MIGLIOR REGIA: Steve McQueen per 12 anni schiavo
MIGLIOR SCENEGGIATURA: Eris SingerDavid O. Russell per American Hustle 
MIGLIOR ATTRICE: Cate Blanchett per Blue Jasmine
MIGLIOR ATTORE: Robert Redford per All is Lost- Tutto è perduto
MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA: Jennifer Lawrence per American Hustle
MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA: Jared Leto per Dallas Buyers Club
MIGLIOR FOTOGRAFIA: Bruno Delbonnel per Inside Llewyn Davis
MIGLIOR FILM NON DI FICTION: Stories We Tell di Sarah Polley
MIGLIOR FILM STRANIERO: La vita di Adele di Abdellatif Kechiche
MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE: Si alza il vento di Hayao Miyazaki
MIGLIOR OPERA PRIMA: Fruitvale Station di Ryan Coogler

No Comments Yet

Comments are closed