Adé: A Love Story. Madonna torna dietro la macchina da presa

Adé: A Love Story. Madonna torna dietro la macchina da presaDi Madonna si può dire di tutto, tranne che si arrenda facilmente dopo un fallimento. A tre anni di distanza dal flop di W.E. Edward e Wallis, miss Veronica Ciccone è a lavoro per tornare a dirigere una nuova pellicola. Si tratta di Adé: A Love Story, tratto dal romanzo della scrittrice statunitense Rebecca Walker, pubblicato in Italia con il titolo L’Isola Senza Nome.

Madonna aveva esordito alla regia nel 2008 con l’interessante Sacro e Profano, ma la sua carriera non era poi proseguita in modo brillante. Adesso con Adé: A Love Story per la cantante arriva l’occasione del riscatto.

Il romanzo racconta la storia d’amore multiculturale che coinvolge una giovane studentessa americana in viaggio con un’amica alla scoperta dell’Africa e Adé, un ragazzo musulmano. Le cose si complicheranno quando i due dovranno scontrarsi con la società e i suoi pregiudizi nati attorno a una relazione sbocciata fra ragazzi appartenenti a due culture profondamente diverse.

Per il momento non sono disponibili molti dettagli riguardo il film. Non si sa ancora chi lavorerà alla sceneggiatura, ma per quanto riguarda la produzione circola il nome di Bruce Cohen, una vera e propria garanzia nell’ambiente essendo stato il produttore di diversi successi fra cui Il lato Positivo, Milk e il premio Oscar American Beauty.

 

No Comments Yet

Comments are closed