Addio a Bob Hoskins, morto a 71 anniLa notizia è di quelle tremende, che scuotono il mondo del cinema e degli amanti del cinema. Bob Hoskins, 71 anni, è morto nella scorsa notte, a Londra. Malato di Parkinson, una polmonite ha messo fine al dolore della sua malattia. Un vuoto enorme nel mondo del cinema, per un attore che poteva vantare all’attivo oltre una ottantina di titoli, ma che ha fatto breccia nei cuori di tutti con un innovativo film, Chi ha incastrato Roger Rabbit, quando la commistione tra animazione e pellicola non era ancora naturale come lo è stata negli anni successivi, sino a diventare la digitalizzazione di adesso. Spugna in Hook – Capitan Uncino, ma anche Mario in Super Mario Bros, film del 1993 che prendeva spunto dalla celebre saga videoludica. Interprete di film che sono sempre stati di elevata qualità, e precursori di generi diffusisi largamente negli anni successivi – come a oggi possiamo ben vedere. Fu anche Papa Roncalli nell’italiano Il papa buono di Ricky Tognazzi.

Addio a Bob Hoskins, morto a 71 anni
I baffoni nel film Super Mario Bros, che tanto furono caratteristici di quel semplice personaggio

Il ritiro di Bob Hoskins dalle scene risale solamente al 2012, con l’annuncio della malattia. Ultimo ruolo cinematografico, nel film Biancaneve e il cacciatore, accanto a Kristen Stewart, Chris Hemsworth e Charlize Theron.

Impossibile non sentirsi profondamente commossi da una perdita simile, ma possiamo solo dirgli buon viaggio, e ringraziarlo per le emozioni che ci ha regalato.

#BESOCIAL