Acquisizione DreamWorks Animation: “Poco probabile che accada”

DreamWorks acquisizione giapponese SoftBankVi abbiamo ieri riportato la notizia secondo cui la DreamWorks Animation stesse considerando di vendersi alla società giapponese di comunicazioni mobili SoftBank (QUI l’articolo). Gli aggiornamenti di oggi arrivano direttamente dal Paese del Sol Levante, il cui famosissimo giornale Nihon Keizai Shimbun ha riportato i commenti di un portavoce della SoftBank sulla vicenda; queste dichiarazioni sembrano alleggerire le voci circolate fino a ieri, definendo l’acquisizione “poco probabile”. “È vero che siamo in contatto,” afferma la fonte, “ma le probabilità che l’accordo venga concluso sono esili.”

L’offerta di cui stiamo parlando corrisponde a 3.4 miliardi di dollari ovvero 32 dollari per ciascuna azione DreamWorks Animation; addirittura il 43% in più del valore che la casa d’animazione deteneva in Borsa nella giornata di venerdì.

La mancanza di commenti riguardo questa negoziazione aveva fatto temere il peggio, essendo la SoftBank famosa per aver concluso numerosi accordi con aziende multimiliardarie, tra cui la più importante è sicuramente la cinese Alibaba, di cui la compagnia giapponese possiede il 32% di azioni per un ammontare di 72.3 miliardi di dollari.

La SoftBank non si è ancora espressa ufficialmente sulla tentata acquisizione, ma queste notizia lascia uno spiraglio di luce nel futuro della DreamWorks Animation, che dopotutto potrebbe cercare di rialzarsi da sola senza doversi concedere ai mercati esteri.

No Comments Yet

Comments are closed