23 Jump Street è già in cantiere con lo sceneggiatore

23 Jump Street sceneggiatoreSebbene in Italia non riesca a trovare un pubblico di riferimento, 22 Jump Street, così come il suo predecessore, è una vera gallina dalle uova d’oro negli Stati Uniti. I due film sono riusciti a sbancare ogni volta i botteghini senza difficoltà e, lasciando da parte gli ambigui titoli di coda del secondo capitolo (QUI la recensione), la Sony Pictures è già al lavoro su 23 Jump Street e in fondo non siamo stupiti.

La compagnia ha preferito andare sul sicuro e ha affidato lo script a Rodney Rothman, già sceneggiatore di 22 Jump Street. Non sappiamo ancora se Phil LordChris Miller torneranno a dirigere, ma i due ricopriranno sicuramente il ruolo di produttori assieme a Rothman, Jonah Hill, Channing TatumNeal Moritz.

Secondo Deadline, Lord e Miller hanno solo da chiedere e la regia tornerebbe nelle loro mani; i registi hanno già rinunciato a dirigere The Lego Movie 2, che sarà diretto da Chris McKay (co-regista dell’animazione nel primo film) e il film sui Ninjago, che segnerà il debutto alla regia di Charlie Bean. In entrambi i casi, Lord e Miller si limiteranno a produrre, ma per 23 Jump Street potrebbero fare un’eccezione.

I credits di 22 Jump Street hanno rivelato la quantità di opzioni a disposizione per i futuri sequel, per cui c’è l’imbarazzo della scelta. La lunga lista di seguiti mostrati era sicuramente una trovata comica, ma se dovessimo rimanerle fedeli, il prossimo capitolo sarebbe 23 Jump Street: Medical School. Channing Tatum e Jonah Hill armati di bisturi… ne vedremmo sicuramente delle belle!