17 e 18 dicembre: torna Torino Comics, torna l’Horror Fest

Si ripete quest’anno il successo dell’edizione invernale di Torino Comics: due giorni all’insegna del fumetto, del cosplay e soprattutto dell’Horror Fest, che rinnova la sua importante presenza sul panorama italiano, e si allarga verso le produzioni indipendenti estere. Se nel 2015 si avevano 35 candidati, tutti nazionali, quest’anno sono pervenute 147 pellicole: 24 cortometraggi e 8 lungometraggi italiani, 10 lungometraggi e 105 cortometraggi stranieri. Numeri importanti, per una manifestazione piccola e appena nata, ma che dà così vestina di quanto sia forte il desiderio di questo genere di manifestazione.

Horror Fest 2016: la giuria

Importante giuria anche quest’anno per il Torino Comics Horror Fest 2016: il Presidente di giuria è Sergio Stivaletti (regista e immenso creatore di effetti speciali al fianco di Lamberto Bava e Dario Argento), e accanto a lui troviamo Domitilla D’amico (doppiatrice di Scarlett Johansson, Margot Robbie e Kirsten Dunst), Fabrizio Mazzotta (l’inconfondibile voce di Krusti il clown), Stefano Onofri (voce di Spider-Man) e Veronica Puccio (doppiatrice di Evanna Lynch nella serie cinematografica di Harry Potter)

Horror Fest 2016: i film in concorso

Categoria lungometraggi Italiani
My Little Sister di Roberto & Maurizio Del Piccolo
Safrom di Nicola Barnaba.

Categoria cortometraggi Italiani
The Strange Case of Emily Grey di Luigi Parisi
The Coltrane code di Monica Mazzitelli
Orologica di Maurizio Temporin
Like di Giulio Manicardi

Categoria lungometraggi stranieri
Lecciòn debida di Iván Ruiz Flores (Spagna)
Huldra – Lady of the forest di Ove Valeskog (Svezia).

Categoria cortometraggi stranieri
Behind di Ángel Gómez Hernández (Spagna)
Titan di Álvaro González (Spagna)

No Comments Yet

Comments are closed