Cinecomics: 70 anni di cinema, Oscar e fumetti

Cinecomics: 70 anni di cinema, Oscar e fumetti
Heath Ledger Oscar per Il cavaliere oscuro (2009)

Spesso i grandi blockbuster hollywoodiani fanno incassi mondiali ma fanno storcere il naso ai critici o perlomeno questo è un luogo comune ma non è sempre così, ad esempio nel cast del nuovo X-men, ci sono ben due premi Oscar , due attrici del calibro di Jennifer Lawrence e  Halle Berry, a volte quindi  i cinecomics non soltanto dominano al box office ma vanno anche all’assalto dell’ambita statuetta; a volte con successo altre ottenendo soltanto una nomination.Ripercorriamo brevemente questa storia.

Una storia lunga più di 70 anni quella fra supereroi e premi Oscar già nel 1942 infatti Superman ottenne una nomination con il cortometraggio The Mad Scientist; ma lo stesso supereroe dovrà aspettare il 1978 per vincere la statuetta, un Oscar però non ufficiale ma uno speciale attribuitogli per gli effetti speciali con il primo film della serie “Superman” interpretato da Chistopher Reeve , la pellicola ottenne anche altre tre nomination, per il montaggio, la colonna sonora e il sonoro.

Nel 1989 tocca ancora alla Dc Comics e al Batman di Tim Burton vincere un altro Oscar , questa volta “ufficiale” per la scenografia mentre il sequel Batman il ritorno otterrà due nomination per trucco ed effetti speciali senza però riuscire a spuntarla; nel 1995 sempre il cavaliere oscuro col criticato Batman Forever (con l’improbabile Batman di Val Kilmer) viene candidato per montaggio sonoro, fotografia e sonoro ma non riceverà alcun riconoscimento.

Cinecomics: 70 anni di cinema, Oscar e fumetti
Jennifer Lawrence Oscar per Il lato positivo e ora impegnata in X-men giorni di un futuro passato

Passano poi dieci anni e si arriva al 2004 quando anche la Marvel ottiene il suo primo Oscar con Spider-man 2 tre nomination e una statuetta per effetti speciali, anche il primo Spider-man di Sam Raimi aveva ottenuto delle nomination ma senza ottenere nessun premio;

Nel 2007  irrompe nel mondo dei comics Christpopher Nolan e se con Batman Begins ottiene solo nomination nel 2009 con Il cavaliere Oscuro si guadagna ben 8 nomination e 2 statuette tra cui quello postumo a Heath Ledger, indimenticato Joker, come miglior attore non protagonista; ad oggi rimane il cinecomic più nominato di sempre

Tornando nel mondo Marvel dopo le quattro nomination per i vari Iron Man anche The avengers , il terzo film più visto di sempre ottiene una nomination ma senza riuscire a vincere la statuetta.

Come detto all’inizio nel prossimo X-men giorni di un futuro passato reciteranno due premi oscar Jennifer Lawrence (Il lato positivo) e Halle Berry (Monster’s ball) ma non è la prima volta che capita che un attrice pluripremiata s’avvicini al mondo dei comics ad esempio è il caso di Gwyneth Paltrow che dopo aver vinto l’Oscar per Shakspeare in love  si è ben calata nei panni di Pepper Potts nei tre Iron man  e in The avengers , oppure di Natalie Portman Oscar per Il cigno nero e poi fidanzata di Thor o per finire  Marion Cotillard vincitrice per La vie en rose e poi villain a sorpresa ne Il Cavaliere oscuro il ritorno.

Cinecomics: 70 anni di cinema, Oscar e fumetti

Per quando riguarda gli uomini la situazione è un po’ differente,  già detto dell’Oscar a Heath Ledger e però molto più lunga la lista degli esclusi clamorosi alla corsa alla statuetta come  Jack Nicholson, Joker nel primo Batman o Denny de Vito splendido pinguino in Batman il ritorno per non parlare di Tom Hardy/Bane che avrebbe meritato il premio sicuramente ne Il cavaliere oscuro il ritorno.

Questi in breve i premi vinti o sfiorati dalla Dc Comics e dalla Marvel coi loro supereroi ma vista l’ondata di nuovi cinecomics in arrivo nei prossimi anni statene pur certi che questo rapporto con gli Oscar probabilmente è soltanto all’inizio.

A cura di Alex Olivero

No Comments Yet

Comments are closed