Un altro intervento chirurgico per Angelina Jolie

Non è la prima volta che le notizie sulla salute dell’attrice Angelina Jolie vengono sbattute in prima pagina.

Nel Febbraio 2013, Jolie prese una coraggiosa decisione quando volle sottoporsi ad una doppia mastectomia (l’asportazione di entrambi i seni). Questa scelta temeraria arrivò dopo che Angelina fece un test per stabilire se anche lei, come sua madre Marcheline Bertrand (morta a causa di un tumore alle ovaie nel 2007), avesse una particolare disposizione genetica che la rendeva vulnerabile al cancro e il test risultò positivo.

Proprio in questi giorni, l’attrice ha deciso di compiere un ulteriore, drastico passo e di farsi asportare anche entrambe le ovaie (ovariectomia).

Ovviamente, dopo l’intervento, Angelina non sarà più in grado di procreare in modo naturale. Per questo motivo, e vista l’intenzione mai celata di Brad Pitt di avere altri figli da lei, l’attrice ha promesso al suo compagno che surgelerà i suoi ovuli e, nel caso fosse necessario procedere con un’isterectomia (l’asportazione dell’utero), ha già pensato di ricorrere ad un utero in affitto e alla fecondazione in vitro.

Una fonte anonima, vicina alla coppia, ha confermato la notizia alla rivista Star:

Angie sa che Brad vuole altri figli, così ha deciso di surgelare i suoi ovuli prima della procedura così da poterli avere per tempo. Lei sta dimostrando di possedere una grande forza nell’affrontare un’altro intervento chirurgico tanto invasivo e stabilendo comunque di avere un altro bambino.

Angelina Jolie sembra intenzionata più che mai ad allargare la sua già grande famiglia e a coronare la relazione con Brad Pitt non solo con il matrimonio, che dovrebbe celebrarsi quest’anno, ma anche con un’altro fratellino da regalare ai suoi sei figli.

Un altro intervento chirurgico per Angelina Jolie

Il primo, Maddox, nato in Cambogia, venne adottato dall’attrice ormai dieci anni addietro. La seconda, l’etiope Zahara, arrivò nel 2005 dopo che Pitt e Jolie resero pubblica la loro relazione. Quello stesso anno, Brad annunciò di aver ufficialmente adottato i figli della sua compagna e nel gennaio 2006, Angelina cambiò legalmente il suo nome in Jolie-Pitt.

Sempre nel 2006, la coppia diede il benvenuto alla loro prima figlia naturale, Shiloh, ormai settenne. Subito dopo fu la volta di Pax, dal Vietnam, mentre gli ultimi due fortunati membri della famiglia giunsero nel 2008: i gemelli Vivienne e Knox, anch’essi figli naturali, nati a Nizza (Francia) il 12 Luglio.

La scelta fatta da Angelina è certo coraggiosa e potrebbe spingere molte altre donne a sottoporsi al test genetico che lei stessa a provato sulla sua pelle, sebbene molti studi non ne confermino l’assoluta validità.

E’ sicuramente encomiabile che una madre decida di compiere un tale passo per stare vicina ai suoi figli e auguriamo ad Angelina Jolie che questo intervento sia l’ultimo.

In attesa di altre notizie, potremo goderci la bellissima attrice in “Maleficent” che sarà nei nostri cinema a partire dal 28 Maggio 2014.

#BESOCIAL