Tanti auguri a George Lucas! 72 anni e la storia del cinema

Tanti auguri a George Lucas! 72 anni e la storia del cinema (1)14 Maggio 1944, ecco la data di nascita di George Lucas. Che quindi, proprio oggi compie gli anni. Immancabili gli auguri a un uomo che ha cambiato la storia del cinema, che è stato in grado di creare miti e mondi unici, che resistono a distanza non solo di anni, ma di decenni. Quando il primo che viene in mente è quello di Star Wars (nonostante il passaggio a Disney della LucasArts e tutto quello che ne è conseguito), ma a Lucas si deve moltissimo.

Tra regia, produzioni e altri lavori, si passa da American Graffiti (1971) al mondo di Star Wars (sei film che lo vedono al timone, in un ruolo o nell’altro), ma è indimenticabile l’universo di Indiana Jones, che ha dato vita a mondi di rievocazioni, comunità di fans ma anche telefilm (di cui lui stesso fu produttore). Jurassic Park (l’originale, 1993, regia di Spielberg, romanzo di Michael Chricton) sarebbe stato lo stesso, senza la sua supervisione agli effetti speciali? E il fantasy di Ron Howard, Willow, avrebbe avuto lo stesso mordente senza la sua mano a creare il soggetto?

Tanti auguri a George Lucas! 72 anni e la storia del cinema (3)

Un genio, che ha creato nuovi modi di fare cinema, in senso visivo e in senso di storie, che è stato in grado di creare universi capaci di vivere anche fuori dalle sale cinematografiche.

Ed è a lui che vanno tutti i nostri migliori auguri di buon compleanno!

La curiosità: lo Skywalker Ranch

Tanti auguri a George Lucas! 72 anni e la storia del cinema (4)

In un’area solata della California, esiste lo Skywalker Ranch. Sì, facile cogliere il legame con la famiglia protagonista della saga di Star Wars. 1.200 ettari di terreno riservato e privato, recintato e sorvegliato per evitare le incursioni (non autorizzate, a differenza delle visite guidate) dei fans di Lucas. Una stalla, vigneti, orti e coltivazioni di frutta e verdura, piscina, centro fitness e un campo da squash con tanto di tribune, persino un lago denominato Ewok Lake, una sala cinema da 300 posti e un posteggio sotterraneo per preservare la natura del paesaggio esterno. Più di un ritiro per il regista / genio, ma un luogo unico al mondo.