Da poco reduce della 44ª edizione del Giffoni Film Festival, ecco che Richard Gere si confessa davanti ai microfoni di “Grazia”, la sua è una rivelazione di quelle di chi ha tutto nella vita, successo, soldi e notorietà, ma ciononostante continua ogni giorno a ringraziare Dio (ed i fans!).

Non credo di aver meritato tutto il successo che ho avuto“. Richard Gere confessa – “Da giovane ero divorato dalla voglia di fare bene il mio lavoro per essere visibile, poi il cinema è diventato un mezzo per trasmettere contenuti positivi. Posso aver girato dei film sbagliati, ma sono sempre stato guidato dal senso di responsabilità. E non ho mai dato nulla per scontato”.

E con uno sguardo al passato, questa volta in riverso all’arte dichiara: “Sarei più portato al dramma ma ho interpretato con gioia tante commedie. La differenza conta poco: ieri come oggi voglio portare sullo schermo degli esseri umani, con i loro problemi e i loro sentimenti. Io continuo a interpretare dei film che abbiano qualcosa da comunicare. Un attore famoso ha una grande responsabilità“.

#BESOCIAL