#BESOCIAL

quo-vado-curiosità-checco-zaloneChecco Zalone il 1 Gennaio 2016 porta Quo Vado? Al cinema! Il quarto film del comico pugliese che racconterà la storia di un precario alle prese col posto fisso. Un film che segna già record, riesce a battere Star Wars 7, strappa il primato a Harry Potter e i Doni della Morte parte 2 ed incassa 7 milioni di euro in sole 24 ore. Quale buon modo se non grazie a 10 curiosità sul film, per conoscere meglio l’ex comico di Zelig?

Quo Vado? 10 Curiosità sul nuovo film di Checco Zalone

  1. Per il suo nuovo film Zalone arruola il mostro sacro della comicità italiana, Lino Banfi, per uno scontro generazionale fino all’ultima battuta. Il commissario Lo Gatto vestirà i panni di un senatore “che non si capisce bene di che partito è”.
  2. Cosa significa il titolo del film? Quo Vado è un ironico riferimento alla locuzione latina Quo vadis? (Dove vai?) che dà il titolo all’opera letteraria del polacco Henryk Sienkiewicz da cui è tratta la celebre trasposizione cinematografica, diretta da Mervyn LeRoy nel 1951.
  3. Il film è stato girato, montato e prodotto in 16 settimane di lavorazione.
  4. Per Zalone è la prima volta all’estero, registicamente parlando.
  5. A Zalone piace tanto la sua patria e la sua Bari tanto che per le scene più importanti ha scelto Conversano, in provincia di Bari; invece quelle invernali sono state girate a Ny-Ålesund e Bergen in Norvegia.
  6. Quo Vado? non si ferma all’apparenza, il nuovo personaggio di Zalone farà tappa a Lampedusa, fra i profughi, e in Val di Susa fra i No Tav. Sì riciclerà anche come guardia presso il Parco delle Star ad Aprilia (Lt) che ospita, oltre, 100 specie di animali esotici.
  7. Squadra che vince non si cambia, vero? Dietro la macchina da presa, Gennaro Nunziante, regista feticcio di Zalone: un connubio che ha fruttato 14 milioni conCado dalle nubi, 43 per Che bella giornata e un 52 a sei zeri col Sole a catinelle, film italiano con il maggior incasso di sempre nel Bel Paese secondo, solo, ad Avatar.
  8. Le soundtrack il fiore all’occhiello per Zalone: un nuovo inedito in inglese maccheronico potrebbe bissare successi quali Superpapà,L’amore non ha religione e Lo Sto Sognando.
  9. Zalone segna una rivoluzione anche nel marketing: niente clip e trailer su YouTube ma solo sketch sui social; Zalone promuovere il nuovo film postando sulla pagina Facebook un tris di esilaranti “spots o spotti, per chi non sa l’inglese” facendo il pieno di visualizzazioni (due milioni in una manciata giorni). Prima farmacista, poi paziente in psicoterapia, infine consulente di fiducia in Vaticano.
  10. Quel che non sapete è che Quo Vado? in Italia è stato distribuito molto più di Star Wars, per la precisione quasi il doppio. Sono 1300 le sale dedicate al nuovo film di Checco Zalone, mentre per guerre stellari solo 800.
#BESOCIAL