Michele Placido: “Vi auguro tutto il male per il futuro…”

david-donatello-2016-michele-placido-mistermovieIeri sera si è ultimata l’edizione del 2016 dei David di Donatello! Gli Oscar italiani del cinema nostrano sono andati a molti film meritevoli ed autori emergenti: la serata è stata presentata da Alessandro Cattelan in onda su Sky Cinema 1 HD, ed in chiaro su TV 8 ed ha sancito i migliori artisti e lavori del 2015.

Insieme a Cattelan sul palco si sono susseguiti numerosi attori e registi del panorama italiano, che con le loro buste hanno annunciato i vincitori di ogni categoria, partendo da Paola Cortellesi, Dante Ferretti, Stefano Accorsi, Christian De Sica, Nicola Piovani, Anna Foglietta, Valeria Golino, Francesco Pannofino, Vittorio Storaro, fino ad arrivare a Michele Placido, Toni Servillo.

Curiosa l’incursione di Michele Placido che con la sua busta gialla si è presentato insieme ad un monologo che sapeva di sfida verso i suoi nuovi colleghi emergenti:  “Io vi auguro tutto il male per il futuro…“, con tono scherzoso ma con l’amaro in bocca per non aver mai ricevuto un David di Donatello, si è dilungato non poco parlando del futuro cinematografico italiano, che premiando il Miglior Regista Emergente (Lo Chiamavano Jeeg Robot – Gabriele Mainetti) ha poi esclamato: “Siete pericolosi, perché siete bravi! E noi che siamo ancora in gioco ma vecchi, dobbiamo solamente temervi, ecco perché per il futuro egoisticamente, vi auguro tutto il male!“.