#BESOCIAL

Leslie Jones (Ghostbusters) abbandona Twitter in lacrimeIl reboot di Ghostbusters è stato per mesi al centro di aspre discussioni da parte dei fans del film originale, ma adesso, almeno per quanto riguardo Leslie Jones, la discussione si è fatta troppo “calda”.

Attacchi personali a Leslie Jones su Twitter

Fin dall’annuncio del progetto il film remake di Ghostbusters era stato preso di mira dai molteplici attacchi degli haters, condivisi in parte anche da Ivan Reitman, il regista del film originale; ma se inizialmente gli attacchi erano indirizzati all’intero progetto, adesso stanno prendendo una piega troppo personale.

In particolar modo Leslie Jones, una delle co-protagoniste del reboot, si è vista costretta ad abbandonare il suo profilo Twitter perché troppo abbattuta dalla cattiveria dei post (prevalentemente a sfondo razziale) pubblicati nei suoi confronti.

“Lascio Twitter stanotte con le lacrime e il cuore pieno di tristezza. Tutto questo perché ho fatto un film. Potete odiare il film, ma la m***a che ho ricevuto oggi… È sbagliata”

Per Leslie Jones questo film rappresentava il primo ruolo principale della sua carriera, ed è un vero peccato che non possa celebrarlo pubblicamente coi suoi fans, anche considerando sia il successo ottenuto dal film della SONY al botteghino americano, sia l’annuncio di un sequel del reboot.

Il profilo Twitter dell’attrice è ancora aperto al momento, ma non più attivo. Ci auguriamo che la situazione migliori, così che l’attrice possa tornare a festeggiare il suo successo coi propri fans.

#BESOCIAL