Jessica Lange: imminente un suo ritiro dal mondo del cinema?

Cinema-ritiro-dalle-scene-per-Jessica-LangeNata a Cloquet, Minnesota, il 20 aprile del 1949, l’attrice statunitense Jessica Lange, fin dall’inizio della sua carriera artistica, si è distinta in svariati ruoli recitativi, ottenendo 6 nomination agli Oscar vincendone 2, e 13 nomination ai Golden Globe vincendone 5. Ora, dopo le ottime interpretazioni in film come “King Kong” (1976) accanto a Jeff Bridges, “Il postino suona sempre due volte” (1981) in compagnia di Jack Nicholson, “Tootsie” (1982) con Dustin Hoffman, “Cape Fear – Il promontorio della paura” (1991) con Robert De Niro, “Rob Roy” (1995) con Liam Neeson, “Obsession” (1998), “Big Fish – Le storie di una vita incredibile” (2003) e la serie tv “American Horror Story” (2011 – in corso), dove il regista Ryan Murphy l’ha presentata a chi ancora non conosceva lei e il suo grande talento, Jessica Lange pare seriamente intenzionata a ritirarsi dallo sfavillante mondo del cinema.

Infatti, intervistata dal Los Angeles Times, la Lange ha dichiarato che l’aspettano una produzione teatrale, due pellicole sul grande schermo e un’altra stagione di “American Horror Story“, prima di dire definitivamente addio alla professione di attrice. Inoltre, Jessica ringrazia di cuore Murphy per averla fatta rinnamorare del suo lavoro, nonostante il fatto che questa bella donna stia invecchiando, anche se con considerevole saggezza ed impareggiabile classe, come si addice ad ogni diva che si rispetti, e perché la Lange aveva voglia di distrarsi, sperimentando nuovi generi cinematografici, come appunto l’horror. Concludendo però, visto che non ci è dato sapere quando questo abbandono delle scene avverrà, non resta che vedere Jessica Lange, nella parte di una spaventosa strega madre in “American Horror Story: Coven“.

No Comments Yet

Comments are closed