Gabry Ponte e la scortesia ad Emis Killa: “Non mi ha più chiamato”

Classe 89, Emis Killa rientra sicuramente tra i rapper che hanno fatto la storia in Italia. Nel 2020 ha avuto una figlia: Perla Blu, al quale voleva dedicargli una nuova versione di Blu.

Blu fortunato brano del 98, ad opera del gruppo Eiffel 65 di cui lo stesso Gabry Ponte ne ha fatto parte fino al 2005, per intraprendere la carriera da solista, col senno di poi ben riuscita. Lo stesso Gabry Ponte nel 2020 si è fatto portavoce del gruppo per concedere nuove versioni della stessa. Emis Killa ha rivelato in una recente intervista che desiderava fortemente utilizzare la canzone, per dedicarla a sua figlia nata proprio quell’anno, e quindi ha avuto uno scambio di messaggi con Gabry Ponte. Il cantante di parole di ghiaccio però ha raccontato che quando ormai era cosa fatta, su Instagram è uscita Auto Blu di Shiva, una versione di Blu che ha letteralmente spaccato in periodo Covid.

Emis Killa: la versione di Blu che non è mai arrivata

Ci sono rimasto male, perché volevo davvero utilizzare quella canzone, ma ormai l’aveva già fatto qualcun altro e la canzone è andata alla ribalta. Sto ancora aspettando una chiamata da Gabry, che però non è mai più arrivata.

Link