#BESOCIAL

Il noto attore inglese, Daniel Radcliffe, reso famoso per aver interpretato il maghetto con gli occhiali in ‘Harry Potter’, ha rilasciato alcune dichiarazioni shock in base al nuovo film “Giovani Ribelli” che uscirà nelle sale dal 17 ottobre.

L’attore 24enne, che nel prossimo film interpreterà il poeta Allen Ginsberg, in un’intervista a “Io Donna”, ha rivelato: “sono abituato alle critiche, non posso restare con Harry Potter per sempre”. Nella nuova pellicola ci saranno esplicite scene di sesso gay:è stato divertente girarle!  Baciare un uomo, danzare con lui. Quello che non è divertente è constatare che nel 1944 se uccidevi un uomo bastava sostenere che lui era gay mentre tu no per evitare la prigione”.

Il giovane Radcliffe i Fulham, è inoltre impegnato per la lotta contro l’omofobia: aiuto il “Trevor Project”, un’organizzazione per la prevenzione dei suicidi tra i ragazzi gay”. Inoltre l’attore confessa che i suoi genitori artisti abbiano molte amicizie omosessuali e per lui quindi è una cosa normale:  è sempre stata la cosa più normale del mondo finché sono andato a scuola. Lì mi sono reso conto che i bambini possono essere omofobi e che questa forma di razzismo può fare danni terribili“.

#BESOCIAL