Com’erano i VIP prima di diventare famosi?

Hanno scalato il successo cominciando davvero con poco: ma com’erano i VIP prima di diventare famosi e di apparire in tutti i tabloid e rassegne stampa? In effetti li abbiamo sempre visti sotto le luci dei riflettori, ma anche loro, prima di diventare famosi, facevano lavori “normali” (chi più chi meno).

L’esempio eclatante viene da Angelina Jolie, che da quando morì il nonno, ne rimase scandalizzata a tal punto ad aver seguito un corso per organizzare funerali, convinta che quella sarebbe stata la sua strada. Non meno originale il marito, Brad Pitt, che lavorava come animatore, vestito da pollo, in una famosa catena di fast-food. Jennifer Aniston, invece, prima del successo con Friends faceva la centralinista. La strada del filo telefonico l’ha seguita anche Johnny Depp per un po’, che dall’altra parte della cornetta vendeva penne. Ed invece Adrien Brody? Ha un carisma particolare che prima di diventare famoso con film come Il Pianista, oppure The Jacket, ha sfruttato facendo magie, infatti era un mago da feste, ora quarantenne possiamo dire che di magie, ne ha fatta una e ci è riuscito alla grande!

Harrison Ford, classe del 46 e nato a Chicago, ha sfruttato il suo fisico facendo per un primo momento il falegname, ma non era portato, così le porte del successo si sono aperte anche per lui, raggiungendo l’apice negli anni 80. Qualcuno sapeva che a Chase Crawford piacessero le auto? Ebbene si, il belloccio di Gossip Girl, prima dell’omonima serie tv, parcheggiava auto. Invece ve lo immaginate un George Clooney più giovane? Il suo sporto preferito era il baseball, che cercò in un primo momento di renderla una professione giocando come professionista nei Cincinnati Reds.

A Charlize Theron piace la musica, infatti da giovane era una cantante dilettante di professione, per le feste di paese infatti cantava in piazza.

Insomma, tutti i grandi del cinema hanno cominciato da zero, facendo lavori umili e si sono ritrovati ad aver successo intraprendendo una strada che non avevano affatto messo in cantiere, è proprio vero, le vie del signore sono infinite…

No Comments Yet

Comments are closed