Colton Haynes: “Mio padre si suicidò perché ero Gay”

colton-haynesDopo il coming-out di Colton Haynes, che questa volta fece al pubblico, l’attore si dichiarò finalmente sereno e libero.

Colton Haynes: il padre si suicidò dopo aver scoperto l’omosessualità del figlio

Non immaginavamo il dolore che l’attore si portasse dietro, dall’età di 14anni, quando scoprì di essere gay.

In un’intervista rilasciata al magazine OUT Colton Haynes ha raccontato la drammatica esperienza avuta dopo il coming out pubblico alla famiglia, quando in prima elementare scoprì di essere attratto dai ragazzi, fu così che a soli 14 anni decise di dichiararsi alla famiglia, ma purtroppo le cose non sono andate come sperava, il padre e la madre non gli furono affatto di sostegno, spingendo così Colton a scappare di casa, avvicinandolo al mondo della droga. Dopo 3 settimane lontano dalla famiglia un familiare lo chiamò per dargli la triste notizia del suicidio del padre; l’uomo si era tolto la vita a causa dell’omosessualità di suo figlio Colton.
“Sono l’ultima persona al mondo che dice cose come ‘Oh, mio padre, povero me’, non eravamo molto legati. Mi è stato detto che mio padre si è ucciso perché ha scoperto che sono gay. La cosa non mi fa stare bene, ma nessuno potrà mai sapere la verità.”

Un’esperienza drammatica che ha portato poi Colton ad essere ciò che è oggi, una storia che oggi vale più di mille leggi contro l’omofobia.