Clooney e i suoi commenti sgarbati su Crowe e Di Caprio

Russell-Crowe-e-Leonardo-Di-Caprio-attaccati-da-George-ClooneySe vi state chiedendo perché un divo di Hollywood dovrebbe avercela tanto con i suoi colleghi, la risposta è presto detta, o prova un’antipatia stratosferica per loro, oppure, è questo sembra molto più plausibile, è l’ennesima trovata pubblicitaria per farsi notare ancora di più nello sfavillante mondo dello spettacolo. L’attore che a quanto pare non è riuscito a tenere a freno la lingua, durante un’intervista rilasciata per il magazine Esquire, è nientemeno che George Clooney, che conoscendolo per  la sua classe ed eleganza, stentiamo davvero a credere che abbia agito in una maniera così inopportuna, dando sfogo ad una immotivata maleducazione, e invece è andata proprio così, e a farne le spese sono stati Russell Crowe e Leonardo Di Caprio.

Andando comunque a scavare nel “torbido“, la reazione di Clooney sembrerebbe giusta, visto che qualche anno fa l’attore australiano lo aveva soprannominato “Harrison Ford e Robert De Niro dei venduti“, per via dei loro considerevoli cachet, fermo restando rimangiandosi tutto subito dopo, donando a George un libro di poesie in segno di pace, ma il danno oramai era fatto. Per tutta risposta, George l’ha incalzato dicendogli che non era nessuno, solo qualcuno che si credeva chissà chi pur non essendolo. Nei riguardi di Leonardo Di Caprio invece, Clooney ha ricordato una partita di basket disputata con lui, dove gli amici di Leonardo non facevano altro che deridere la squadra di George in maniera molto arrogante, convinti che a torto avrebbero vinto loro.

La morale della favola secondo Clooney, era quindi che Di Caprio non si sapeva circondare di “veri” amici, e al giorno d’oggi il divo è certo che la situazione di Leonardo sia ancora così. Infine, per quanto concerne Brad Pitt, considerato come un fratello, George Clooney ha solo parole positive, ammirando sia la sua bravura sia il suo carattere umile.

No Comments Yet

Comments are closed