Cifra record per l’asta di “Il Falcone Maltese”

maltese4 milioni di dollari. E’ l’incredibile cifra sborsata da un compratore, il cui nome è rimasto segreto, in un’asta a New York, per portarsi a casa la statuetta chiamata “il falcone maltese”, usata nel celebre film di John Huston, con Humphrey Bogart, “Il Mistero del Falco”, del 1941.

L’anonimo proprietario l’aveva messa in vendita dopo averla acquistata privatamente negli anni ottanta. La statuetta è stata addirittura esposta al Centre Pompidue di Parigi e al MoMA di New York.
È il memorabilia più costoso della storia del cinema, avendo battuto per un soffio la Batmobile, realizzata per la serie tv degli anni sessanta “Batman” del canale tv ABC.
La statuetta, di piombo dorato, pesa 20 kg ed e’ alta 30 cm. Di questo oggetto di scena erano state fatte due copie, ma questa è l’unica effettivamente usata nel film. Si riconosce per un segno sopra l’occhio destro dell’uccello, nel film infatti uno dei personaggi cercava di aprirlo con un temperino convinto che ci fossero nascosti all’interno dei gioielli.

Storia curiosa invece per l’altro esemplare del falcone, che era custodito nel celebre ristorante John’s Grill di San Francisco, dove furono girate alcune scene del film con Humphrey Bogart. Nel 2007 alcuni ladri si introdussero di notte nel locale e rubarono la statuetta, anche quella ambitissima perché vantava l’autografo di Elisha Cook Jr., l’attore che nel film interpreta il gangster nevrotico Wilmer Cook.

No Comments Yet

Comments are closed