Amici: le sarte costrette a lavorare gomito a gomito

Tra le pressi da seguire, c’è la regola di almeno un metro: il coronavirus ci ha allontanati per sentirci più vicini domani. Regole da seguire soprattutto sul posto di lavoro, per chi è ancora costretto ad andarci e non è in quarantena.

È la foto di qualche giorno fa, quella che vede delle lavoratrici particolari: le sarte di Amici di Maria de Filippi, il famoso programma tv talent scout di Canale 5.

Probabilmente questa foto farà indignare qualcuno, ma la redazione fa sapere tramite una nota ufficiale, che si può.

“In risposta alla polemica sorta a seguito della pubblicazione di una foto scattata nella sartoria del programma Amici, nella quale si ritraggono alcune persone intente a lavorare in gruppo sulla realizzazione di alcuni capi necessari per la puntata imminente, ci teniamo a specificare che quanto ritratto è perfettamente aderente alle regole disposte dal Decreto Legge 17 Marzo 2020 – n°18 che recita: “…per i lavoratori che nello svolgimento della loro attività sono impossibilitati a mantenere la distanza interpersonale di un metro, sono considerati dispositivi di protezione individuale, di cui all’art. 74, comma 1, le mascherine chirurgiche…”. Col che è dimostrato che così come in tutti gli altri ambiti lavorativi della produzione, sono adottate tutte le norme necessarie a proteggersi e a proteggere le persone coinvolte lavorativamente alla produzione del programma. Grazie dell’attenzione.

La redazione di Amici
No Comments Yet

Comments are closed