Nel Corso del Tempo: il film di Wim Wenders torna al cinema restaurato in 4k

Nel corso del tempo: wim wenders“Nel Corso del Tempo”, uscito nel 1976, è l’ultimo film della Trilogia della Strada che comprende “Alice nella Città” (1974) e “Falso Movimento” (1975), diretta dal regista tedesco Wim Wenders.

La pellicola venne girata in undici settimane e con un budget limitato e le riprese cominciarono nonostante l’assenza di una sceneggiatura.

Aiutato da una troupe ridotta all’osso, composta da alcuni amici tra i quali Robby Müller (fotografia) e Peter Przygodda (montaggio), Wenders s’ispirò alla tradizione dei road movie americani, primo fra tutti “Easy Rider” (1969), diretto ed interpretato da Dennis Hopper.

I protagonisti della pellicola sono il proiezionista Bruno Winter, detto King of The Road (interpretato da Rüdiger Vogler) e lo psicolinguista Robert Lander (Hans Zischler), soprannominato Kamikaze.

Bruno e Robert s’incontrano in seguito ad un bizzarro incidente. Rimasto senza macchina, Robert si unisce a Bruno e comincia a girare per la Germania a bordo della sua casa mobile, parlando poco e ascoltando tanta musica.

Nel loro girovagare, Bruno e Robert si fermano in diversi paesi nei quali Kamikaze ripara dei proiettori per dei vecchi cinema. Fermati ad un posto di blocco americano, i due amici per caso cominciano ad aprirsi e a confidarsi le reciproche riflessioni sulla Germania di quel periodo, divisa dal Muro di Berlino.

Wim Wenders dedicò “Nel Corso del Tempo” al maestro Fritz Lang, autore del visionario “Metropolis” (1929). Il film è anche una sorta di dichiarazione d’amore nei confronti dell’arte cinematografica in sé.

Wenders ha curato personalmente la versione restaurata in 4k della pellicola, vincitrice del Premio FIPRESCI durante la ventinovesima edizione del Festival di Cannes, che sarà presente nei cinema italiani a partire da Giovedì 25 Agosto.

Di seguito potete vedere il trailer del film.