Spaghetti Story: l’Italia al Festival del Cinema di Mosca

Spaghetti Story: l'Italia al Festival del Cinema di Mosca

Unico film  italiano presentato al Festival  del Cinema di Mosca, Spaghetti Story racconta le vicende di quattro giovani adulti del nostro tempo.

Valerio (Valerio Di Benedetto) è un discreto attore, ma si guadagna da vivere con impieghi part-time sognando il giorno del successo. Il suo più caro amico, Scheggia (Cristian Di Sante), ha trovato un posto di rilievo nel mondo, “lavorando” come pusher. Nel frattempo però vive con la nonna.

Giovanna (Rossella D’Andrea) è una massoterapista, ma sogna un futuro tra i fornelli come chef di cucina cinese. Serena (Sara Tosti) è una studentessa piena di sogni ed aspettative per la propria vita, come quella di avere una famiglia con Valerio.

Spaghetti Story: l'Italia al Festival del Cinema di Mosca

Spaghetti Story mostra quattro adulti che hanno le idee chiare su cosa vogliono, ma restano delusi da una società che non riesce a soddisfarli e a dar loro quegli stimoli necessari per crescere, cambiare e trovare il loro posto nella società. Quattro adulti che sognano l’indipendenza, quella vera.

La situazione cambia rapidamente quando una giovane prostituta cinese (Deng Xueyng), per una vicenda che coinvolge Valerio e Scheggia, entra nelle loro vite, che prenderanno quindi una piega diversa.

Spaghetti Story: l'Italia al Festival del Cinema di Mosca

Il regista De Caro afferma che Spaghetti Story è un film “totalmente  indipendente e quasi no-budget”, e anche per questo sullo schermo viene portato un ritratto onesto dei giovani adulti di oggi.

Un prodotto genuino made in Italy che può essere inteso come un percorso di crescita che una generazione sta affrontando; senza certezze per il futuro e con molte difficoltà per il presente.

In uscita nelle sale italiane il 19 dicembre, Spaghetti Story attirerà sicuramente l’attenzione della critica.

Spaghetti Story: il trailer ufficiale:

 

2 Comments
  1. Ottima anteprima, concisa e diretta. Ora non si può che aspettare l’uscita di questo interessantissimo film!

  2. Complimenti! Recensione ben curata! Fa sicuramente venir voglia di guardare questo film. Il film tratta un argomento molto attuale come quello dei giovani e il loro futuro. Bravo Gabriele