Something Good: trailer del film con Luca Barbareschi

Sta per arrivare nelle sale Something Good, il prossimo 7 novembre, la nuova fatica di Luca Barbareschi, regista, attore ed ex parlamentare di cui recentemente abbiamo tenuto d’occhio tramite le vicende che l’hanno spinto a scagliarsi contro la televisione di Stato. Di nuovo in tv, intervistato dal settimanale televisivo sette, ha parlato solamente (o quasi) del suo nuovo film, la cui trama è incentrata sul complesso mondo della sofisticazione alimentare e dei danni globali che sta provocando:

“Lo spunto è venuto da un libro, Mi fido di te, che tratta, seppur in chiave diversa dalla mia, il tema della sofisticazione alimentare. Quando l’ho letto mi si è aperto un mondo. L’ex capo della polizia Gianni De Gennaro mi ha mandato un dossier sul tema e mi sono reso conto che si tratta di un tema enorme, che riguarda tutti. Il business delle sostanze adulterate ha superato quello della droga. Con effetti devastanti per la nostra salute e situazioni drammatiche, come la recente vicenda del latte alla melanina che ha avvelenato quasi 300 bambini e ne ha uccisi sei. Ma non ci sono solo le frodi, ci sono le sottili politiche delle multinazionali dell’alimentazione che creano ad arte dipendenze alimentari con i loro cibi spazzatura.”

Something-Good-il-film-di-Luca-Barbareschi-sulla-sofisticazione-alimentare-Trailer_h_partb[1]

Something Good è un film che andrebbe proiettato nelle scuole

Something Good: il nuovo thriller internazionale ambientato in un piccolo villaggio nella regione dello Yunnan in Cina. Una giovane donna, Xiwen, perde il suo unico bambino, Shitou, che muore avvelenato da un alimento adulterato.Matteo (Luca Barbareschi) lavora per conto del gruppo Feng, una multinazionale con sede ad Hong Kong che, fra molti altri affari, gestisce un traffico criminale di cibo adulterato che viene distribuito in tutto il mondo.Matteo inizia una scalata al successo senza scrupoli ed è proprio in questo momento di massimo prestigio che Matteo incontra Xiwen anche lei trasferitasi ad Hong Kong.Il trafficante di cibi adulterati e la donna che a causa di quel traffico ha perso un figlio, si incontrano per caso nel ristorante che lei ha aperto in memoria del figlio, per compiere una personale battaglia per l’autenticità degli alimenti e il consumo consapevole di cibo.Entrambi ignorano la verità che l’altro nasconde e allo stesso tempo non immaginano che quell’incontro sconvolgerà le loro vite.

Nel movie troviamo anche il grande Gary Lewis che abbiamo potuto appurare in Billy Elliot e Gangs of New York, che sarà questa volta Gregory Poulson. Qui in basso vi proponiamo il trailer in anteprima del film!

No Comments Yet

Comments are closed