Sausage Party – trailer dell’esilarante film d’animazione

Sausage party

È in arrivo Sausage Party, film d’animazione 3D in CGI, della Sony Pictures. Il punto forte di questo film d’animazione pare essere… la violenza.

Sausage Party trailer, un calcio al perbenismo dell’animazione?

Il mondo della cucina visto dal punto di vista del cibo. Gli umani, i cattivi. Certo, la trovata dell’inversione di prospettiva non è nuova per questo genere (basti solo pensare ai film della Pixar,  Alla ricerca di Nemo Toy Story) ma qui la novità pare essere un’altra: proprio perché il principale fine del cibo è essere mangiato, Sausage Party è un insolito film d’animazione splatter, con torture, violenze, chiari riferimenti sessuali, volgarità. Tanto per capirci, è l’unico film del suo genere la cui visione negli Stati Uniti è stata vietata ai minori di 17 anni. I protagonisti sono l’hot-dog Frank (doppiato da Seth Rogen, anche sceneggiatore del film con Evan Goldberg), e la panina Brenda (Kristen Wiig).

Tralasciamo la forma dei due e godiamoci il trailer:

Al supermercato, la massima aspirazione dei cibi sembra essere quella di venire comprati (“Frank, we’ve been chosen together!” grida felice Brenda nel carrello della spesa). Ma presto, arrivati nella cucina, i cibi si rendono conto di quale sia la realtà: sono stati scelti per essere torturati e divorati (nel trailer ci viene anche data una risposta al perché ogni tanto il cibo cade quando noi eravamo convinti di averlo messo in perfetto equilibrio)! Compito di Frank sarà convincere tutti gli alimenti dell’atroce verità del luogo in cui più desiderano andare.

sausage party 2

Pare davvero che il film voglia essere un prodotto anti-disney pronto a  dare un calcio in faccia al perbenismo imperante tra i film del genere, e voglia portare l’animazione a sfondare la categorizzazione di “genere per bambini” che per troppo tempo si è portata sul groppone. Le premesse sono buone.

L’uscita negli Stati Uniti è prevista per agosto. La regia è affidata a Conrad Vernon (Mostri contro alieni, ShrekMadagascar 3) e Greg Tiernan.