#BESOCIAL

moonwalkers-trailer-ron-perlman-rupert-grintUna delle teorie del complotto più fantasiose riguardo l’allunaggio del 1969 vede coinvolto Stanley Kubrick; il regista sarebbe stato infatti contattato dal governo americano per girare il finto atterraggio dell’Apollo 11 sul suolo lunare, così da battere i russi sul tempo (alcuni sostengono che il regista abbia nascosto un messaggio al riguardo in Shining).

Questo è il punto di partenza di Moonwalkers, commedia diretta da Antoine Bardou-Jacquet (qui al suo debutto con un lungometraggio) e sceneggiato dal Dean Craig di Funeral Party. Protagonista è Kidman (Ron Perlman), un agente governativo a cui viene affidato il compito di trovare Kubrick e offrirgli una valigetta piena di soli per sceneggiare l’allunaggio. Ovviamente alla base vi è un motivo di orgoglio, con l’America che non può ovviamente arrivare dietro i Russi nel mezzo della Guerra Fredda. Nella fretta, l’agente di Kidman assume un sosia di Kubrick di nome Leon (Robert Sheehan), rappresentato da Jonny (Rupert Grint), un truffatore fattone che finge di essere il manager del regista. Ai due imbroglioni, la situazione sfugge di mano quando Kidman scopre l’inganno.

Il trailer sembra avere gli ingredienti giusti per costituire una commedia surreale, che può fregiarsi, almeno sulla base del trailer, su un casting azzeccato; il duo composto da Ron Perlman e Rupert Grint ha un’ottima alchimia e il divertimento pare assicurato.

Moonwalkers sarà distribuito oltreoceano il 15 gennaio 2016, ma in Italia sarà presentato in anteprima al Torino Film Festival nella sezione After Hours.

Di seguito, il red-band trailer di Moonwalkers.

#BESOCIAL